Gus Hansen: “Non sono ottimista… forse dovrei prendermi una lunga pausa”

Gus ‘The Great Dane’ Hansen ha appena rilasciato un’intervista, ad un noto portale, in cui afferma di non essere per niente ottimista sul suo futuro di giocatore degli highstakes online. Il danese, pro di Full Tilt Poker, potrebbe prendersi una lunga pausa.

Gus ‘The Great Dane’ Hansen ha appena rilasciato un’intervista, ad un noto portale, in cui afferma di non essere per niente ottimista sul suo futuro di giocatore degli highstakes online. Il danese, pro di Full Tilt Poker, potrebbe prendersi una lunga pausa.

 

Arrivano brutte nuove per tutti i fans di Gus Hansen, il campione danese potrebbe infatti concedersi una pausa dai tavoli highstakes di Full Tilt Poker. Ad annunciarlo è lo stesso red pro di Copenaghen durante un’intervista rilasciata a ‘PokerZeit’: “Al momento non sono per niente ottimista sul mio futuro, posso dirvi che anche ieri sera ho vissuto una sessione di gioco davvero terribile. Ho un disperato bisogno di dormire e di praticare un pò di sport. Sto attraverso un periodo lunghissimo di brutti risultati, forse dovrei prendermi una lunga pausa, magari dedicare più tempo a me stesso“.

Hansen continua a perdere oramai da due anni e soltanto negli ultimi quindici mesi ha bruciato più di 10 milioni di dollari. Una cifra davvero enorme che potrebbe continuare a crescere fino a portarlo, in tempi brevi, alla banca rotta.

 

Hansen durante l'EPT di Vienna Del resto non lo nasconde nemmeno il buon Gus: “Purtroppo gioco tutto, non faccio selezione. Il problema è che sono un giocatore d’azzardo, potrei tirarmi indietro ma di sicuro non sarei capace di uscire competamente di scena“.

L’unica soluzione al momento è quella di dedicarsi più al poker live che a quello online: “Molti miei colleghi hanno deciso di spostarsi a Macao, ovviamente li puoi ancora vivere di poker cash. Devi solo essere migliore degli altri anche se naturalmente non è più come prima. Spesso mi è andata bene a quei tavoli, ci sono stato molte volte prima e questo mi ha aiutato. Per adesso comunque non ci penso, il mio pensiero al momento va all’EPT e alle oramai prossine WSOP di Las Vegas“.

Intanto il poker pro danese è approdato al Day3 del Main Event EPT di Vienna con uno stack da 221.000 chips. L’obiettivo è quello di vincere gli oltre 800.000 euro del primo premio, questo di sicuro lo aiuterebbe ad affrontare al meglio anche gli highstakes online della red room. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org