Poker vs poker: a Montreal assegnato Badbeat Jackpot da $400.000!

Nel poker, si sa, tutto può accadere. Anche di giocare un torneo, essere eliminati abbastanza presto e sedersi ad un tavolo di poker cash per cercar di tirare su qualcosa. Accade che hai poker ma che il tuo avversario ha un poker più grande. E la cosa non ti dispiace affatto.

Nel poker, si sa, tutto può accadere. Anche di giocare un torneo, essere eliminati abbastanza presto e sedersi ad un tavolo di poker cash per cercar di tirare su qualcosa. Accade che hai poker ma che il tuo avversario ha un poker più grande. E la cosa non ti dispiace affatto.

 

 

Siamo a Montreal, dove è di scena il WPT Canadian Spring Championship. Torneo che vede la presenza di tanti volti noti del poker live, soprattutto del versante statunitense. Il torneo si svolge al Playground Poker Club che, come sempre accade in queste occasioni speciali, apre molti tavoli di poker cash game, più dell’usuale, per far fronte al desiderio di gioco dei tanti giocatori accorsi per il torneo e che non riescono a fare una deep run nello stesso.

 

Uno di questi, uscito abbastanza presto nel corso del Day1A, ha preso posto ad un tavolo di cash game, ha ricevuto una coppia di sette pocket e ha floppato poker quando il dealer ha girato le prime tre carte del board: 10-7-7. Il suo avversario aveva coppia di dieci, per un full al flop, ed i soldi sono finiti a centro tavolo abbastanza naturalmente.

 

La sorte aveva però ben altre sorprese in serbo per questi due giocatori, visto che al turn è sceso l’ultimo 10 presente nel mazzo ed il player con coppia di 10 ha chiuso anch’egli un poker, diventando il vincitore della mano.

 

Mike SextonFortunatamente per lo sfortunato giocatore con poker di 7 il Playground aveva un jackpot per le bad beat che ha assegnato un totale di $400.000 ai giocatori al tavolo. Dei quali $157.000 a lui destinate.

 

Testimoni dell’accaduto molti giocatori, visto che un evento del genere attrae sempre. Tra loro anche Antonio Esfandiari e Mike Sexton, che ne hanno dato notizia tramite Twitter. Sexton dice di aver avuto il player che ha subito la bad beat al suo stesso tavolo durante il torneo, rivelandone anche l’identità: Richard Figiel da Montreal.

 

Esfandiari invece si rammarica di non essere lui quel giocatore, visto che anche per lui il torneo del WPT è durato davvero poco. E che si è dovuto accomodare ai tavoli di poker cash game per cercare di salvare la giornata: “arrivo al Playground per il Day1A del WPT ed in 30 minuti sono out e testimone di un jackpot BB da $400k con poker di 7 che perde da poker di 10.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org