Il GAP Concept di David Sklansky

Il GAP concept è uno dei concetti fondamentali del poker. Ogni giocatore, per qualsiasi specialità, dovrebbe conoscerlo ed applicarlo correttamente durante tutte le sue partite sia live sia online. Vediamo di cosa si tratta.

Home » Strategie Poker » Poker MTT » Il GAP Concept di David Sklansky

Il GAP concept è uno dei concetti fondamentali del poker. Ogni giocatore, per qualsiasi specialità, dovrebbe conoscerlo ed applicarlo correttamente durante tutte le sue partite sia live sia online. Vediamo di cosa si tratta.

 

 

 

Vediamo prima di tutto di dare un enunciato per questo importantissimo concetto:

 

Per rispondere ad un qualsiasi rilancio preflop un giocatore dovrà considerare di avere una mano migliore di quella con cui avrebbe rilanciato per valore se fosse stato nella posizione precedente a quella dell’Original Raiser. 
 
tavolo_pokerclub.jpg
 
Spieghiamoci meglio con un esempio: supponiamo che da MP1 ci sia un rilancio pari a 3BB, noi siamo di bottone con Ap 10f. Dobbiamo decidere se rilanciare, vedere o, eventualmente foldare. Prima di qualsiasi altro fattore il GAP Concept ci consiglia di porci una domanda: se io fossi nella posizione precedente a quella dell’OR (quindi se io fosse in UTG+1) avrei deciso di aprire quella mano? Ora, certo qualcuno di voi potrebbe rispondere sì a ques’ultima domanda. Vero però che il postulato contiene una chiara indicazione sulla natura del rilancio, ossia “per valore”. È dunque chiaro che in pochi pensano di poter aprire A 10 off da UTG+1 per valore, quindi in linea di massima il GAP Concept ci consiglierebbe di foldare anche se siamo sul bottone, posizione dalla quale certamente avremmo optato per un open raise.
 
partypoker_laptop.jpg
 
Quindi dobbiamo sempre foldare? Certo che no! Ovviamente attraverso questo teorema, che dovremo assimilare fino al punto di non sapere nemmeno più che lo stiamo applicando, possiamo facilmente intuire che qualsiasi mossa che sceglieremo di fare – al di la del fold – non sarà fatta “for value” con mani come quelle dell’esempio. Altrettanto ovvio è che saperlo non significa non giocarle se, e sottolineo se, abbiamo un planing di condotta della mano che non preveda di andare a pescare le carte. In altre parole: se abbiamo intenzione di intavolare un buon bluff sfruttando la posizione ben venga, ma, come facilmente comprensibile, l’operazione in questione poteva essere fatta con qualsiasi due carte.
 
scritto da Luca ‘ilFilosofo‘ Barbi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin