Poker cash game: Lettura di una mano seconda parte

poker cashIn questo secondo articolo, continueremo a spiegare la lettura di una mano giocata a poker cash game tra i due giocatori professionisti Mike Sexton e Phil Gordon, in un episodio della serie Poker After Dark andato in onda sul canale televisivo NBC.

Home » Strategie Poker » Poker Cash Game » Poker cash game: Lettura di una mano seconda parte

poker cashIn questo secondo articolo, continueremo a spiegare la lettura di una mano giocata a poker cash game tra i due giocatori professionisti Mike Sexton e Phil Gordon, in un episodio della serie Poker After Dark andato in onda sul canale televisivo NBC.

 

 

Poker cash: Lettura di una mano 1° parte

 

Perché dovrebbe chiamare sul river, ma non sul turn? In tutti e due i casi, Gordon crederebbe di essere probabilmente perdente, ma avere delle buone pot odds potrebbero creare in lui la tentazione di scoprire un bluff. Se la puntata di Sexton arrivasse sul turn, le pot odds di Gordon sarebbero un illusione perché potrebbe sempre dover essere costretto a fronteggiare una puntata molto più grande sul river. Ma se la puntata di Sexton arrivasse sul river, il call di Gordon concluderebbe la mano, ed egli potrebbe fare il call basandosi unicamente sulle pot odds.

 

 

Quindi Sexton fa ancora check. Giocata eccellente.


Il river è il :6d:. Questa carta non cambia la situazione per nessuno dei due giocatori. Ci sono pochissime mani che avrebbero rilanciato o chiamato pre-flop con un sei, a parte una coppia di sei, e tale mano passerebbe ora da un tris vincente di 6 ad un poker vincente di 6, nessun cambiamento.Dato che Gordon agisce per primo, si trova in svantaggio. Se Gordon punta, Sexton farà almeno call con quasi tutte le mani che lo battono. Rilancerà con un colore, anche se è una mano improbabile. Potrebbe decidere di rilanciare anche con :Ax: :Kx: o :Ax: :Qx: anche se un call è più probabile.Se Sexton avesse una mano peggiore, diciamo una coppia di otto, nove o dieci, probabilmente chiamerebbe per cercare di scoprire un bluff, e Gordon vincerebbe un po' di denaro. Ma Gordon deve bilanciare quel profitto con tutte le perdite che avrebbe quando Sexton chiama con una mano migliore o quando rilancia, perché un rilancio obblighrebbe Gordon a foldare. Perciò Gordon correttamente capisce che la sua mano ormai è buona solo per scoprire un bluff, e fa check. Sexton adesso ha sufficienti informazioni per ricostruire la mano.

 

  1. Gordon ha chiamato preflop, un'azione che potrebbe indicare un ampio range di mani, in particolare dal momento che Sexton ha rilanciato da bottone. Ma poiché Gordon è fondamentalmente un giocatore conservativo in situazione di deep-stack, e dato che sarebbe stato fuori posizione per il resto della mano, non ha chiamanto col nulla
     
  2. Un progetto di colore è molto improbabile perché non avrebbe potuto avere nessuna delle due carte a fiori più alte, e chiamare un rilancio con due suited connectors bassi è una mossa debole in heads-up. Se avesse chiuso il colore, avrebbe puntato al river per non perdere qualsiasi remota possibilità di estrarre valore dalla sua mano. Quindi Gordon non ha colore.
     
  3. Phil GordonPotrebbe avere un asso? Se Gordon avesse avuto un buon asso, per esempio AK o AQ, e probabilmente anche AJ, avrebbe probabilmente rilanciato preflop. Non è successo, perciò per ora possiamo metterlo su un asso medio o debole. Non ha puntato sul flop, il che è ancora ragionevole. Avrebbe avuto la top pair con un kicker debole, certamente non una mano con cui essere ansiosi di giocarsi un grosso piatto. Al turno fa ancora check. Un asso non sarebbe stato così preoccupato di un colore, ma avrebbe potuto voler puntare per far pagare una eventuale mano con un solo fiori per andare a pesca. Perciò, il check al turn rende più improbabile un asso in mano. Ma il check al river con l'asso dopo due check di Sexton è molto improbabile. Perciò probabilmente Gordon non ha l'asso.
     
  4. Potrebbe avere un K? Si, ma non ci sono molte possibili K. Non ha AK o coppia di K perché avrebbe puntato in un momento qualsiasi della mano. KQ è molto improbabile perché non ci sono molte donne rimaste nel mazzo. KJ è possibile, e sarebbe più o meno coerente con il call preflop e i successivi check. KT è meno probabile perché sarebbe un call preflop troppo debole, ma anche questa mano è coerente con i successivi check. Mani peggiori di KT sono call dubbi da parte di un giocatore tight.
     
  5. Potrebbe avere una coppia più bassa? Sicuramente. Tutte le coppie dai J fino ai 2 sono call preflop ragionevoli (anche se un giocatore tight potrebbe foldare i 2, i 3 e i 4 fuori posizione), e tutti sarebbero dei check post-flop per le stesse ragioni per le quali fa check Sexton. Non ha una coppia di 4 o di 6, perché queste mani devono puntare al river (se non prima) per essere pagate.
     
  6. Una coppia bassa chiamerà una puntata sul river? Si, se le pot odds sono ragionevoli. Gordon dovrà supporre che Sexton potrebbe puntare anche lui con una coppia bassa, dato il suo check su flop e turn. Più è alta la coppia in mano a Gordon, più è probabile una coppia bassa, e più probabile il suo call. Naturalmente, Sexton ha la coppia più alta dopo il K, perciò vincerebbe tutti gli showdown.


Quindi le mani più probabili di Gordon sono delle coppie più basse, con qualche possibilità per KJ o KT. Tutte queste mani dovrebbero chiamare una puntata al rivere non spropositata e che offre buone pot odds. Perciò Sexton punta $700 su un piatto di $1750. Gordon sa che è probabilmente battuto, ma le odds di 2.5 a 1 sono allettanti. C'è sempre una possibilità di trovarsi davanti ad un bluff, oppure davanti a una coppia bassa che sta puntando per valore. Perciò Gordon chiama, e Sexton vince la mano, ben giocata da entrambi i giocatori.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin