Poker online: considerazioni sulla threebet

Secondo capitolo sulla gestione della threebet. Questa volta analizziamo insieme ad Armando La Rocca le possibili reazioni dell’avversario alle nostre threebet, è fondamentale infatti prevenire ogni possibile mossa dell’opponent.

Home » Strategie Poker » Poker Mindset » Poker online: considerazioni sulla threebet

Secondo capitolo sulla gestione della threebet. Questa volta analizziamo insieme ad Armando La Rocca le possibili reazioni dell’avversario alle nostre threebet, è fondamentale infatti prevenire ogni possibile mossa dell’opponent.

 

 

Quello che segue è l’interessate seconda parte dell’articolo scritto dal bravissimo Armando “dr.cox88” La Rocca postato sul sito ufficiale della poker room Winga Poker.

Articolo Precedente

La 3-bet, parte II

Ci eravamo lasciati, alla fine del precedente articolo, con un’interessante discorso sulla scelta delle mani da 3-bettare. Come dicevamo, un importantissimo fattore da considerare nella scelta delle mani da 3-bettare è come l’avversario reagirà alle nostre threebet. Perchè questo è così importante? E’ presto spiegato.

 

armando_drcox88_la_rocca.jpg

Armando “dr.cox88” La Rocca

 

Se ci troviamo di fronte a un avversario che di fronte a una 3-bet sceglierà semplicemente tra l’opzione 4-bet e l’opzione fold, non importa poi così tanto quali mani stiamo 3-bettando, sia essa Q2o o KQs, finchè nel nostro range continua ad esserci una % bilanciata di nutz (e mani con le quali quindi siamo disposti a mettere tutte le nostre chips dentro preflop) e una %, a sua volta bilanciata, di aria, con la quale folderemo puntualmente alla sua 4-bet.

A seconda della sua frequenza di 4-bet e alla sua frequenza di fold noi adatteremo poi la % di aria da inserire nel range e la relativa % di valore. Sembra facile, lo è. Quello che stiamo facendo qui è polarizzare il nostro range, suddividendolo in aria e nutz, i due poli opposti, poichè è ottimale in base alla reazione strategica del nostro avversario.

Il discorso è differente quando invece ci troviamo di fronte a un avversario che sappiamo per certo che flatterà molto spesso la nostra 3-bet. In questa situazione, tra l’altro molto frequente, avere un range polarizzato rischia di costarci un mucchio di quattrini nel lungo periodo: infatti ci troveremo molto spesso a giocare un piatto di grosse dimensioni con una mano molto marginale.

Per questo, contro un avversario che ama flattare le 3-bet, è ottimale reagire 3-bettando un range depolarizzato: che contenga, oltre al nuts, altre mani che se flattate non sono aria totale ma hanno un’equity decente contro il calling range avversario su un buon numero di flop. Le mani migliori per lo scopo sono sicuramente i suited-connectors medio buoni, le broadways suited, e va bene inserire anche qualche asso suited nel range.

 

chips.jpg

Prima di 3bettare pensiamo alle possibili reazioni dell’oppo

 

Bisogna però fare attenzione, quando si 3-betta queste tipologie di mani: i piatti 3-bettati sono i più difficili da giocare e richiedono una grande padronanza del gioco postflop, e 3bettare mani come J8s è sicuramente giusto, ma solo se fatto da un giocatore che è capace di gestirne poi il seguito, a seconda del board, dell’avversario e del flow/history che si è creato.

Anche se finora non ne ho parlato, la posizione è un altro importante fattore da considerare: se 3-bettiamo polarizzato quando siamo in posizione e veniamo flattati abbiamo più possibilità di controllare meglio il piatto anche se la nostra mano è molto marginale, se 3-bettiamo invece un range polarizzato fuori posizione e veniamo flattati rischiamo di giocare un piatto di dimensioni discrete, senza l’aiuto della posizione e con una mano estremamente marginale.

Per questa settimana è tutto, appuntamento a settimana prossima per continuare ad approfondire il discorso in altri suoi aspetti.

Troverai gli altri articoli di strategia scritti dal pro della poker room Winga Poker sempre sulla nostra home. Segui i tuoi beniamini attraverso i nostri articoli e report sui migliori giocatori nazionali ed internazionali di poker online e poker live.

Discuti questa e altre news sul Forum di PokerItaliaWeb. CLICCA QUI e lascia il tuo commento.

PokerItaliaWeb Staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin