PIW School: EV e $EV, comprendiamoli meglio 2!

Nel cash game l’EV delle giocate è equivalente al $EV, al contrario di quanto accade nel poker in modalità torneo. Vediamo insieme di fare qualche riflessione su questa diversità, sia in merito alle strategie di gioco, sia a livello teorico. 

Home » Strategie Poker » Poker Mindset » PIW School: EV e $EV, comprendiamoli meglio 2!

Nel cash game l’EV delle giocate è equivalente al $EV, al contrario di quanto accade nel poker in modalità torneo. Vediamo insieme di fare qualche riflessione su questa diversità, sia in merito alle strategie di gioco, sia a livello teorico. 

 

 

 

La divergenza, o comunque  la non equivalenza, di $EV ed EV ci porta ad alcune considerazioni in merito alla varianza e soprattutto alla ripetibilità degli spot, condizione necessaria per poter parlare di Varianza e Lungo Periodo, due concetti fondamentali sui quali è basata la teoria del poker moderno.

Se un fenomeno è ripetibile in condizioni di gioco teoricamente più o meno simili (quindi, nella pratica, con differenze trascurabili) possiamo presupporre che giocare quel determinato spot in modo da avere un EV positivo ci porterà ad abbattere la varianza ed avere un guadagno sul lungo periodo.
 
aa.jpg
 
La ripetibilità però non sempre è garantita. Nella prima parte di questo articolo parlavamo, non a caso, della mano di Candio contro Cheong. In quello spot Filippo ha potuto beneficiare di un dono (in termini di $EV per quanto riguarda il torneo) enorme e possiamo supporre che realisticamente uno spot con quei rapporti particolari tra Ev e $EV sarà pressoché unico per lui.
La non-ripetibilità del fenomeno lo toglie di fatto da ogni possibile considerazione sulla varianza e quindi quello spot rimarrà per sempre nell’ambito di quelli in cui il fato ha avuto un occhio di riguardo verso il giocatore. 
Ma se invece EV e $EV si equivalgono come nel cash game? 
 
Poker_online_cash_game_1.jpg
 
In questo caso possiamo escludere dal nostro discorso tutto quanto detto fin qui. Nel cash tutto è più lineare e meritocratico. Tutte le volte che giocheremo AA contro KK avremo lo stesso $EV, quindi perderemo 20 volte su 100 e REALMENTE puntando un euro per ogni giocata sul lungo periodo guadagneremo l’80% del giocato.
Quindi rimane da capire come mai il Cash, un gioco sicuramente più equo e più skill deile formule torneo, sia temuto o peggio demonizzato, come un pericolo pubblico quando invece è chiaro che è la specialità più meritocratica del poker.
 
Qui la prima parte.
 
scritto da Luca ‘ilFilosofo‘ Barbi
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin