Aussie Millions: tentata truffa durante il primo evento

I tornei rebuy aprono nuove e fantastiche prospettive per i truffatori. Uno dei primi casi di truffe è stata messa in atto da due ignoti giocatori durante il Day1 del primo evento dell’Aussie Million. Vediamo cosa è accaduto e cosa hanno tentato di fare.

I tornei rebuy aprono nuove e fantastiche prospettive per i truffatori. Uno dei primi casi di truffe è stata messa in atto da due ignoti giocatori durante il Day1 del primo evento dell’Aussie Million. Vediamo cosa è accaduto e cosa hanno tentato di fare.

 

Durante il primo giorno dell’Aussie Millions non tutto è filato liscio come molti, se non tutti, si aspettavano. Due giocatori, di cui ancora non sono stati resi noti i nomi, sono stati squalificati dalla direzione nel giorno inaugurale della kermesse australiana.

In questo periodo giocatori di tutto il mondo si sono recati al casinò al Crown di Melbourne, per disputare i fantastici eventi della manifestazione pokeristica australiana, l’Aussie Millions. Il primo evento disputato (vinto da Brendon Rubie) aveva una peculiarità: la formula rebuy, variante apprezzata che in questo periodo sta dando buoni risultati anche in Italia. Ma nel corso del Day1 del primo evento è successo qualcosa che ha dell’inverosimile.

Il Crown Casinò di Melbourne, sede dell'Aussie Millions

Il fattaccio alla fine del Day1, quando un giocatore è stato eliminato dal torneo, ma è stato nuovamente visto al tavolo con una montagna di chips da uno degli addetti (probabilmente un floorman). Il giocatore accusato di aver fornito le chips, non sarebbe stato in grado di giocare il Day2 a causa di un un impegno lavorativo preso precedentemente e ha quindi consegnato, approfittando della rottura del suo tavolo, le chips e anche il seat card all’amico. 

Il sospetto è arrivato da un supervisore (questo è comunque un torneo con Rebuy), che ha subito chiamato la sorveglianza. Dopo la conferma della truffa, i due giocatori sono stati immediatamente banditi dal casinò Crown per moltissimo tempo.

Una storia veramente balorda con protagonisti due scellerati che non avrebbero avuto in nessun modo la possibilità di portare avanti il loro piano, anche a causa dei controlli che vengono sempre effettuati dai dealer all’inizio di ogni giornata di gioco. 

Vieni sul forum a commentare questa notizia. Per accedere direttamente alla pagina, clicca qui.

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org