Sergio Castelluccio baluardo azzurro al Day2 dell’IPT di Nova Gorica

Otto livelli di gioco bastano a decretare il bubbleman e ridurre il field a 32 player left. Chipleader di giornata è il bulgaro Yordan Mitrentsov con 520.000 chip; in gara anche l'ucraino dei record Oleksii Kovalchuk, che ancora una volta conferma le sue qualità.

IPT

Otto livelli di gioco bastano a decretare il bubbleman e ridurre il field a 32 player left. Chipleader di giornata è il bulgaro Yordan Mitrentsov con 520.000 chip; in gara anche l'ucraino dei record Oleksii Kovalchuk, che ancora una volta conferma le sue qualità.

NOVA GORICA — Sembrava impossibile ma alla fine il Day2 dell’Italian Poker Tour sloveno giunge a scoppiare la bolla chiudendo la giornata a quota 32 left. Questa volta il bubbleman è Gianluca Angeloni, eliminato in flip da Marco Della Monica in una delle bolle più veloci della storia dell’IPT; talmente veloce che tutti si accorgono dello scoppio solamente a mano conclusa.

OLEKSII KOVALCHUK — Ormai non fa davvero più notizia ma, per abitudine, riportiamo la presenza in gara di uno stupefacente Oleksii Kovalchuk. L’ucraino, dopo la seconda vittoria stagionale all’IPT di Sanremo, non da segno di voler cedere il passo e anche qui a Nova Gorica incanta gli osservatori e macina chip. Prima una funambolica 6bet durante una guerra di bui nella quale, dopo il fold avversario, Oleksii mostra un quattro di fiori. Poi elimina Dario Minieri e s’invola nel count. Ma il palmares per la migliore impresa, almeno per questa volta, non spetta a lui.


YORDAN MITRENTSOV — La sorte nel poker è alle volte strana. Il bulgaro doveva essere out quando, con una manciata di out, finisce ai resti contro Marco Parrella pescando al river un dieci miracoloso che gli regala un full over full provvidenziale. Poi la scalata, nella quale Mitrentsov rimette in mostra le sue qualità e fa capire che quella mano incomprensibile giocata contro Parrella è stata solo uno scivolone. Chiuderà la giornta a quota 520.000 chip, primo nel count generale.


L’ITALIAN POKER TOUR STRANIERO — C’è chi, nemmeno tanto segretamente, è pronto a scommettere sulla vittoria di uno straniero; del resto non sembra così improbabile visto che ai tavoli gli italiani, se non in minoranza, sono numericamente equilibrati ai giocatori d’oltreconfine. Questa di Nova Gorica sarà probabilmente ricordata come “la tappa straniera” dell’Italian Poker Tour, una tappa difficile, che certamente ci dirà qualcosa di più sul livello effettivo raggiunto dal nostro field. Tra i principali porta bandiera dell'Italia troviamo Sergio Castelluccio, primo degli italiani in gara con 468.000 chip. Male invece Caroli, chipleader a fine Day1A e capace di dilapidare il suo stack in appena due mani uscendo prima della zona ITM.

Chipcount Top10
1 MITRENTSOV YORDAN 520.000
2 KARASINSKY ANTON 479.000
3 CASTELLUCCIO SERGIO 468.000
4 BRANDI IACOPO 381.500
5 MINASI ALESSANDRO 381.000
6 KOPEC RADOSLAW PIORT 369.500
7 ANDREOLI CARLO 361.000
8 ORTYNSKIY VIATCHESLAV 352.500
9 GABRIELI IVAN 348.000
10 KOVALCHUK OLEKSII 331.500

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org