A Domenico Drammis i 130.000 euro dell’IPT Grand Final di Saint Vincent

E’ Domenico ‘ddomenico’ Drammis il vincitore dell’IPT Grand Final di Saint Vincent. Il top regular del poker online italiano centra il suo miglior risultato live battendo in heads up il buon Gianpaolo Eramo, runner up del torneo.

IPT

E’ Domenico ‘ddomenico’ Drammis il vincitore dell’IPT Grand Final di Saint Vincent. Il top regular del poker online italiano centra il suo miglior risultato live battendo in heads up il buon Gianpaolo Eramo, runner up del torneo.

 

Si è chiusa, con il successo di un ottimo Domenico Drammis, l’ultima tappa della quinta stagione dell’Italian Poker Tour, circuito targato PokerStars. Il fenomeno dell’online azzurro mette in mostra il suo miglior gioco centrando una vittoria di assoluto prestigio che assume ancora più valore grazie al field strepitoso di un final table che ha visto tra i protagonisti anche Riccardo Lacchinelli, Giampaolo Eramo, Davide Costa, Ivan Gabrieli e quel Eros Nastasi già vincitore di un IPT nel gennaio del 2011.

L’ultimo giorno del Grand Final di Saint Vincent comincia subito forte con l’eliminazione di uno sfortunatissimo Riccardo Lacchinelli, vittima di un ‘ddomenico’ in grandissimo rush: il pro di Snai Poker apre da cutoff, per 225.000 chips, con K-K. Drammis, da big blind, pusha con K-8 di picche e ‘Lucky’ chiama instant per circa 1.500.000 chips. Purtroppo un board con tre carte a picche condanna il simpatico Riccardo che deve accontantarsi dei 9.000 euro del nono premio.

Nastasi durante una tappa dell'IPTPoco dopo tocca a Ivan Gabrieli, ottavo con 11.245 euro, che precede l’uscita in ordine di Antonino Leotta (€14.000), del francese Claude Didelot (€20.000), di Davide Costa (€30.000), di Eros Nastasi (€40.000 – foto) e di un Domenico Rao, terzo a fine torneo dopo aver perso questa mano contro lo scatenato Drammis: Rao pusha, per 2,9 milioni di chips, con A-4 ed il chipleader si isola spingendo da small blind con A-8. Board con 3-A-8-3-K e si arriva all’heads-up finale.

A giocarsi i 130.000 euro della prima moneta sono Drammis, con oltre 19 milioni di chips, e Gianpaolo Eramo, short con 3.770.000. Bastano dieci minuti e si chiude la contesa: Eramo apre con A-3, Drammis pusha con A-7 di quadri, c’è il call ed un board con tre quadri consegna la vittoria a ‘ddomenico’, per Eramo un secondo posto da ben 75.000 euro.

Questo, nel dettaglio, il pay out del final table di un IPT Grand Final che grazie ai 914 buy-in pagati metteva in palio un montepremi totale da oltre 558.000 euro:

  1. Domenico Drammis – €130.000
  2. Gianpaolo Eramo – €75.000
  3. Domenico Rao – €50.000
  4. Eros Nastasi – €40.000
  5. Davide Costa – €30.000
  6. Claude Didelot – €20.000
  7. Antonino Leotta – €14.000
  8. Ivan Gabrieli – €11.245
  9. Riccardo Lacchinelli – €9.000

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org