Poker e risate: nei casinò è vietato giocare a poker live se…

Se anche tu quando il metereologo sbaglia le previsioni del tempo te la prendi con il server di epson meteo sostenendo che è tutto rigged, questo è l’articolo che fa per te! Ricordati pero' di leggere con molta calma ed ironia i miei pezzi firmato Marco Zanini.

Se anche tu quando il metereologo sbaglia le previsioni del tempo te la prendi con il server di epson meteo sostenendo che è tutto rigged, questo è l’articolo che fa per te! Ricordati pero' di leggere con molta calma ed ironia i miei pezzi firmato Marco Zanini.

 

 

 

Win River Casinò docet!

 

Come ben sappiamo, per averlo appreso sulle pagine di Pokeritaliaweb, il casinò di Redding, situato nel nord della California, a circa 350 km da San Francisco, ha bandito l’uso dei dispositivi elettronici nei tornei di poker per incentivare il gioco nel poker cash game, molto più remunerativo per le casse del casinò . L’inusuale normativa ha da subito riscosso molto successo tra i dirigenti di tutti i casinò del mondo. A breve al casino' municipale di SanRemo non si potranno più giocare gli mtt se si indossa una camicia bianca. In quello di Campione d'italia sarà vietato giocare sit and go se avete i baffi più lunghi di due centimetri. E che dire di Venezia? Pare che il casinò della laguna non farà più giocare tornei a tutti quelli che non si sono puliti le scarpe all’ingresso del locale.

Signore e signori, il fenomeno scende in campo!

 

E’ proprio così! Ve lo ricordate Luis Nazàrio da Lima, comunemente chiamato Ronaldo? L’ex giocatore dell’Inter e del Milan, giunto all’età di 36 anni appende le scarpe al chiodo non riuscendo più a controllare il suo peso a causa di una brutta sindrome da pastasciutta. Per lui si prospetta un futuro dirigenziale da presidente della federcalcio brasiliana. Che c’entra il poker, direte voi! Ebbene miei cari amici, il poker c’entra sempre! Visto che questa disciplina accomuna sia Ronaldo che Dilma Rousself, prima presidentessa donna del Brasile. Pare che i due si trovino spesso a giocare insieme a NLHM poker cash game. Adesso voi immaginate che spasso sarebbe vedere Napolitano, Monti ed Abete che grindano i microstakes su ps! Ma se gli skoppiano gli assi a Napolitano secondo voi ci rimane male? Abete sarà mai stato bannato dal moderatore? E che dire di Monti? Chissà come si arrabbia quando vince un piatto e gli detraggono la rake dalla vincita, lui che le tasse di solito le prende, non le tira fuori!

Adesso voglio rivolgermi a tutti i divorziati che mi stanno leggendo!

 

Signori miei potete pure vincere senza indugioSunday Million il Sunday Million senza la paura di dover devolvere parte della vincita in assegni di mantenimento alla vostra ex coniuge! Questo è quanto decretato dalla Prima sezione civile della Corte di Cassazione nella sentenza 3914 del 2012. In buona sostanza viene stabilito che un ingente vincita non ha riflessi sull’ammontare dell’assegno. Finalmente una notizia che farà felici milioni di uomini italiani! Sicuramente ci sarà un incremento sensibile dell’indotto!

E questa settimana il Nobel per la Furbizia se lo aggiudica di gran lunga Ken Aldrige. Questo scentrato sessantenne americano, che in carriera vanta pure un braccialetto WSOP nel 2009 ed un secondo posto al WPT legend nel 2011 ha avuto un idea degna di nomination agli Oscar. L’ex insegnante della North Carolina vuol partecipare al “Big One For One Drop” evento stellare da 1 milione di dollari di buy in che si svolgerà durante le prossime WSOP. Ken vuole farsi stakkare per l’intero buy in, ed ha promosso un sito internet apposito dove poter girargli i soldi….. A parte che io al massimo gli stakkerei un braccio, sono molto curiose le percentuali dell’investimento. Quota minima da versare 20 dollari. In caso di ITM ritorno dell’investimento dell’80% , in caso che non si riesca a raggiungere il buy in d’ingresso Ken promette di restituire i soldi agli investitori, trattenendosi però 5 dollari a testa per spese di gestione…. Dico, ma ci prendi per il culo??? Se ti va bene giochi free un torneo milionario con il 20% di quote a tuo favore, se ti va male guadagni 5 dollari da tutti quelli che ti hanno dato dei soldi. Dopo due giorni di raccolta sono già stati incassati più di 10mila dollari. Io vi giuro che vorrei conoscere personalmente ‘sti imbecilli che stanno finanziando questo folle progetto. Ricordo la natura benefica del torneo: l’11% del montepremi andrà devoluto a OneDrop, associazione benefica che si occupa di portare acqua ai paesi poveri del terzo mondo. Ken, io non ti do un tollino bucato per fare il torneo, ma se passi da casa mia ti posso dare 5 casse di ferrarelle da portare a Las Vegas.
 

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org