Poker e Risate: meglio fumare marijuana che giocare online!

Oggi voglio darvi dei consigli spicci su cosa NON fare quando si finisce broke: evitare di rapinare una banca, evitare di giocare un torneo rebuy da un milione di buy in e, sempre e solo se la legge lo permette, fumarsi una bella sigaretta marijuana a scopo terapeutico. Leggere per credere!

Oggi voglio darvi dei consigli spicci su cosa NON fare quando si finisce broke: evitare di rapinare una banca, evitare di giocare un torneo rebuy da un milione di buy in e, sempre e solo se la legge lo permette, fumarsi una bella sigaretta marijuana a scopo terapeutico. Leggere per credere!

 

In questo periodo dove si tanto si discute sui vari re-entries nei tornei super high-rollers da 100 o 250 mila dollari, fa un po’ stupore la dichiarazione rilasciata da Gus Hansen durante il recente Aussie Millions. Lui sarebbe a favore di introdurre la formula re-buy anche per la prossima edizione del Big One For One Drop da un milione di dollari di buy-in. Lo stesso intervistatore lo ha guardato un po’ stupito, non molto sicuro di aver interpretato correttamente l’esternazione di Gus, il quale però ha ribadito il concetto dicendo: “Ci sono giocatori e miliardari che possono tranquillamente permettersi anche un doppio rebuy, quindi vista anche la natura benefica del torneo, non vedo un solo motivo per cui non permettere il rebuy!” Gus, vuoi un solo motivo? Te lo dico io! Considerando che solo online sei sotto di circa 15 milioni di dollari e non chiudi un trimestre in attivo da circa 3 anni, Il Big One For One Drop non viene disputato in modalità rebuy solo per evitare di farti dormire steso per terra sotto le fontane del Bellagio!

Infatti ci sono tante cose da NON fare quando si finisce rotti dopo una partita di poker. Tra queste una delle principali è quella di non rapinare una banca.Tengo a precisarlo perché la storia che sto per raccontarvi volge in tutt’altra direzione.


RapinaCi troviamo in Florida, nella zona di Lakewood Park, quando un uomo di 72 anni, quindi non proprio un giovincello, si presenta in banca con un fucile da caccia carico a pallettoni e calate sul viso un paio di mutande bianche (pulite spero!) per non farsi riconoscere. Ammetterete con me che nonostante tutto la scena sarebbe quasi comica, se non fosse che l’allegro vegliardo, identificato successivamente con il nome di John A.Dougherty, intima a due dipendenti di riempirgli un sacchetto con banconote da 20 e 50 dollari.


Arrivato ad un totale di circa 2.000 dollari dice ai cassieri di fermarsi e fugge con il bottino. Peccato solo che i due impiegati avessero messo nel sacchetto anche un dispositivo di localizzazione gps, con il quale allertata la polizia è stato un gioco da ragazzi giungere ed arrestare il (poco) scaltro Arsenio Lupin. Dougherty ha dichiarato al poliziotto che lo ammanettava di aver agito così solo perché aveva perso dei soldi in una partita a poker e non sapeva come giustificare in famiglia l’ammanco. Così adesso, oltre a dover giustificare la perdita del denaro, dovrà pure giustificare un arresto per rapina a mano armata!

Restando in America, ma spostandoci più a nord, in New Jersey per la precisione, veniamo a sapere che secondo un sondaggio condotto dalla Fairleigh Dickinson University la maggior parte degli intervistati preferirebbe fumare marijuana che non giocare a poker online o  scommettere via web! Il 41% si farebbe volentieri una canna e solo il 32% sceglierebbe il gioco online.


La cosa curiosa è stata l’inversione di tendenza che si è avuta negli ultimi tempi. Intervistata a tal proposito Krista Jenkins, dottoressa che ha curato il sondaggio, ha fatto sapere che nello stesso quesito fatto lo scorso anno quasi il 50% voleva il gioco online. Poi quando effettivamente il gioco online è stato legalizzato nel New Jersey, il 26 novembre 2013, la percentuale è calata drasticamente ed è salita quella a favore del consumo legale di erba.


Certo che non sono mai contenti questi ‘mericani!

Marco Zanini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org