Poker Live italia: Una situazione irreale!

Sono passati ormai quasi due anni dall’entrata in vigore in italia, della normativa che di fatto ha vietato il poker legale nei poker club, una legge voluta dal parlamento realizzata in fretta, che ha di fatto creato una situazione attuale irreale.

Home » Poker Live » Editoriali » Poker Live italia: Una situazione irreale!

Sono passati ormai quasi due anni dall’entrata in vigore in italia, della normativa che di fatto ha vietato il poker legale nei poker club, una legge voluta dal parlamento realizzata in fretta, che ha di fatto creato una situazione attuale irreale.

 

 

 

In italia il poker live “dovrebbe” essere illegale al di fuori dei quattro casino’ italiani, ma in realta’ la situazione e’ talmente confusa, che ad oggi nessuno riesce a capire veramente se giocare a poker live sia illegale o no. Abbiamo ad esempio recentemente visto le forze di polizia chiudere diversi poker club, dove si continuava ad organizzare tornei di poker live, in diversi casi denunciando sia il gestore del club, sia i giocatori per gioco d’azzardo.

 

 

dealer al tavolo d apoker

Un Dealer aspetta i giocatori di poker al tavolo di un casino’

 

 

 

Ma in molti casi il giudice che doveva poi decretare la “pena” per il reato commesso, ha invece sentenziato che i tornei di poker live organizzati con un buy-in massimo 30 euro e senza vincite in denaro sono da ritenersi giochi di abilita‘ e quindi applicando la normativa italiana inerente il gioco online, dove il poker e’ ritenuto un gioco di abilita’, anche nella sua versione online, quindi ha ritenuto che il suddetto gioco non sia un gioco d’azzardo e nessuno degli imputati aveva commesso il reato contestato.

 

 

poker live

Il poker live in Italia e’ legale solo nei quattro casino’

 

 

 

La situazione e’ talmente caotica che nessuno si azzarda a fare previsioni sugli sviluppi futuri di questo splendido gioco, che nella sua versione online e’ pubblicizzato in tv, sui principali quotidiani nazionali, mentre nella sua versione live, si assiste ad una situazione che oso definire Irreale.

 

Come puo’ uno stato moderno come quello Italiano, non riuscire a trovare una soluzione a questo “problema” in due anni?

 

Abbiamo sentito tante promomesse in questi mesi, come se il regolamento fosse pronto da un momento all’altro, grandi dichiarazioni dai vertici del monopolio, che ci avvisavano che il poker live sarebbe stato regolementato entro i primi mesi del 2010, poi prima della primavera, in seguito dopo l’estate e cosi via, senza mai pero’ entrare veramente nel nocciolo del problema, ovvero che con le “regole” dettate dal parlamento, non si potra’ mai realizzare un regolamento “credibile” che possa trasformare il poker live in un Business per lo stato.

 


soldi

La regolamentazione del poker live passa per il “business”

 

 

Si perche’ diciamolo in modo chiaro, il poker live e’ in questa situazione irreale per il semplice motivo che non si e’ ancora riusciti a trovare una soluzione al vero problema di questo gioco nella sua versione live giocata nei poker club italiani, ovvero come fare a far incassare “soldi sicuri” allo stato, come gia’ succede nella versione online, senza creare nell’opionione pubblica la sensazione che l’italia sia diventata la nuova “Las vegas” Europea, dove tutti i giochi sono stati regolamentati per fare “cassa”.

 

Io penso personalmente di aver scritto ormai centinaia di editoriali dedicati a questa strana situazione del poker live italiano, dove da una parte lo stato fa finta di non vedere la situazione attuale, dove in barba a tutte le leggi i poker club in molti casi sono ancora aperti e dove si svolgono ogni giorno tornei di poker, e peggio ancora sono sorte moltissime “bische clandestine” come negli anni 70, dove la gente si incontra per giocare a poker in maniera “pesante”, mentre i poker club e i giocatori che hanno rispettato la legge si trovano da due anni nell’impossibilita’ di giocare una partita di poker live legale se non nei quattro casino italiani, o nei tantissimi casino’ sorti al confine con l’Italia.

 

 

casino di campione

Una bella immagine della sala da poker di Campione

 

 

E’ ora che finalmente si passi dalle parole ai fatti, il poker live e’ un gioco che potrebbe creare moltissimi posti di lavoro se fosse finalmente regolamentato con serieta’, con una legge che dia certezza su cosa sia possibile svolgere in un poker club, e sopratutto sul regime fiscale da attuare.

 

Il poker live ora ha bisogno di un regolamento e non piu’ di parole. Vieni nel nostro forum e fai sentire la tua voce!

 

Redaelli “Boss” Tiberio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin