Poker Online Italia: Un mercato saturo?

Nel giro di pochi mesi il poker online italiano potra’ contare sull’avvio del poker cash, che sicuramente portera’ un forte slancio al mercato del poker online, ormai fermo da diversi mesi, dove stanno per arrivare nel poker.it altri 200 nuovi operatori.

Home » Poker Live » Editoriali » Poker Online Italia: Un mercato saturo?

Nel giro di pochi mesi il poker online italiano potra’ contare sull’avvio del poker cash, che sicuramente portera’ un forte slancio al mercato del poker online, ormai fermo da diversi mesi, dove stanno per arrivare nel poker.it altri 200 nuovi operatori.

 

 

 

Se analizziamo i dati degli ultimi mesi, si potra’ notare come il poker online italiano e’ praticamente arrivato alla fase “massima” di raccolta con i vecchi limiti imposti dallo stato. La mancanza della variante poker cash, e i limiti di iscrizione a 100 euro per le altre specialita’, ha di fatto nel breve periodo di soli tre anni, bloccato il mercato del poker online italiano, che non riesce piu’ a crescere, e anzi negli ultimi mesi praticamente decresce. Per capire meglio la situazione riporto una serie di dati sulla raccolta del poker online in Italia

 

Raccolta poker online Italia:

 

Ottobre 2009     234,1  Ottobre 2010    253,9

Novembre 2009  233,6  Novembre 2010 245,7

Dicembre 2009   241,3  Dicembre 2010  257,1

Gennaio 2010     288,5  Gennaio  2011  287,1

Febbraio 2010    260,7  Febbraio 2011  248,4

Marzo 2010        266,4  Marzo 2011  230,2

 

 

 

pokerstars.it

Pokerstars e’ la prima poker room online al mondo


Il primo dato che sicuramente risulta piu’ evidente guardando la tabella, e’ che il poker online italiano ha smesso di crescere. Dopo un inizio coi “botti” la raccolta si e’ assestata, e ora inizia da qualche mese a descere, a fronte di enormi investimenti pubblicitari da parte delle sale italiane, e di un forte impatto mediatico che ancora oggi questo gioco gode sui media, che in teoria avrebbero ancora per qualche anno dovuto sostenere la crescita del settore.

 

Ma il grave problema che oggi il mercato del poker online italiano deve affrontare, oltre naturalmente alla raccolta in flessione, e sicuramente la mancanza di nuovi giocatori. In questo momento e’ sempre piu’ difficile per le poker room.it “scovare” nuovi giocatori “vergini”, ovvero quel target di players che non ha mai aperto un conto gioco, e non ha mai effettuato una partita di poker online, e sopratutto sempre piu’ costoso. Se nei primi mesi di vita del poker online Italiano attrarre nuovi giocatori era estremamente semplice, essendo il poker online italiano un “prodotto nuovo” e quindi relativamente conveniente (chi non ricorda i tantissimi spot pubblicitari delle varie sale italiane sulle maggiori rete televisive) in questa fase si assiste alla “compravendita di giocatori” ovvero la grande “battaglia” si e’ spostata dalle acquisizioni di nuovi giocatore sempre piu’ costose, alla “compravendita di giocatori”, ovvero si cerca in tutti i modi di convincere i players che preferiscono giocare a poker su altre piattaforme a preferire la propria sala con vari incentivi.

 

 

poker_online

Sono tantissimi gli italiani appassionati di poker online

 

 

In questa situazione caotica, fanno da controaltare le novita’ che fra qualche mese partiranno nel mercato italiano, ovvero il poker cash game, e i nuovi limiti che saliranno fino a raggiungere i 250 euro. Sicuramente queste due novita’ daranno un forte impulso a tutto il mercato, basti pensare che in un altro mercato regolamentato (quello francese) circa l’80% della raccolta deriva dal poker cash, mentre solo il 20% dalle altre specialita’.

 

A fronte di queste due novita’ positive, il mercato a breve verra’ “sommerso” da altre 200 nuovo licenze, che se da una parte creeranno ancora piu’ concorrenza fra le sale presenti in Italia, dall’altro potrebbero frammentare troppo il mercato e quindi in un qualche modo creare problemi a tutto il mercato. Come si sa la troppa concorrenza non e’ mai un male, un mercato ultra competitivo e’ sopratutto nel primo periodo un grande vantaggio per i giocatori, che possono scegliere il prodotto e le offerte che piu’ sono consone al proprio modo di giocare, ma alla lunga questa offerta estremamente variagata e sopratutto frammentata in un mercato piccolo come quello Italiano, che puo’ contare in questo momento su meno di 1 milione di giocatori attivi fra le varie sale italiane, portera’ ad una grande dispersione dei giocatori, che unita all’avvio della variante poker cash, potrebbe “prosciugare” tutte le altre specialita’, con una netta diminuzione dei giocatori presenti negli HU(testa a testa), nei Sit-go e negli MTT (tornei).

 

 

full tilt poker

A breve anche in italia potremo giocare con Full tilt poker.it

 

Il poker online sia chiaro e’ un gioco, e come tutti i giochi vanno a fasi alterne. Non si puo’ certo pensare che la parabola ascendete iniziata 3 anni potesse continuare mese dopo mese, e’ evidente che in questo momento siamo in una fase di assestamento, e sara poi il mercato a premiare le sale che nei prossimi anni saranno le protagoniste in italia, e quelle che nel giro di pochi mesi/ anni avranno abbandonato il nostro mercato.

 

Redaelli “Boss” Tiberio

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin