Hanno scelto il poker come capro espiatorio?

Arresti, perquisizioni, blitz. Non stiamo parlando di organizzazioni criminali ma di pokeristi. In Italia è in atto una campagna contro il gioco d’azzardo, ma non avremo sbagliato obiettivo? Proviamo a valutare con i dati alla mano.

Home » Poker Live » Editoriali » Hanno scelto il poker come capro espiatorio?

Arresti, perquisizioni, blitz. Non stiamo parlando di organizzazioni criminali ma di pokeristi. In Italia è in atto una campagna contro il gioco d’azzardo, ma non avremo sbagliato obiettivo? Proviamo a valutare con i dati alla mano.

 

 

 

Sempre più spesso assistiamo alla demonizzazione per via etica del gioco d’azzardo e altrettanto spesso l’argomentazione in merito tocca il poker come primo rappresentante della categoria. In questa sede di dibattito, dove ricordare quanto l’abilità abbia influenza nello svolgimento di questo gioco è ormai inutile in quanto risaputo, non mi interessa rispolverare e contraddire tutti i vetusti preconcetti che gravitano attorno a giocatori, partite e dinamiche di gioco.

 

Quello che voglio chiedermi è perché il demonio dell’azzardo e della rovina dei patrimoni privati passi proprio dal poker. 

 

 

29g5ud.jpg

 

Dati alla mano. Sul sito web di AAMS possiamo trovare i dati sulla raccolta di denaro proveniente dai giochi; la più recente è quella inerente al mese di maggio, ma per le nostre considerazioni va benissimo.

 

Raccolta

Le cifre sono espresse in milioni di €

 

Da quello che possiamo vedere i soldi che gli italiani introducono all’interno delle slot da bar sono 2,643,000,000€, una cifra immensa che nell’arco di un anno assume una consistenza e una grandezza tale da poter essere paragonata ad una finanziaria del nostro stato. E il poker? Come osserviamo dalla tabella è a quota 285,000,000€, cioè grossomodo una cifra inferiore di circa 10 volte quella delle slot.

 

vlt.jpg

Secondo studi medici sono le Slot i giochi a rendere maggiormente dipendenti

 

Ma allora come mai, se le cifre sono queste, nessuno alza la voce contro la piaga delle slot? come mai il punto di vista etico tanto caro ai detrattori del poker non colpisce il vero problema? e ancora, come mai mentre si chiudono circoli e si demonizzano i gestori come criminali si permette, e peggio, si pubblicizza l’uscita delle nuove VLT, Video Lottery Terminal, che permetteranno di puntare fino a 5€ su un singolo colpo di pulsante?

 

Stavo cercando una risposta e improvvisamente un’idea che spero essere completamente errata si è fatta lentamente avanti nella mia testa: e se si demonizzasse il poker per spostare l’attenzione su un fenomeno marginale consentendo una certa inosservanza circa la vera fonte di guadagno e vera piaga di tutti i sostrati sociali?

 

Vieni a dire la tua in merito sul Forum di PIW!

 

Luca “ilFilosofo” Barbi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin