Poker Online: In pochi anni tutto e’ cambiato

Quattro anni fa, quando Piw apriva i battenti, il poker online era un gioco per pochi eletti, si giocava soltanto nelle rooms estere e quasi ci si nascondeva per evitare i commenti sempre inquisitori di parenti e amici.

Quattro anni fa, quando Piw apriva i battenti, il poker online era un gioco per pochi eletti, si giocava soltanto nelle rooms estere e quasi ci si nascondeva per evitare i commenti sempre inquisitori di parenti e amici.

 

 

 

 

Era un mondo del tutto diverso da quello di oggi, lontanissimo dalle .it, dalle ICOOP, dal Sunday Special tutto italiano, dall’El Dorado e dal Fantapoker. Ricordo come era bello la sera, incontrarsi nel forum, per parlare finalmente con qualcuno che avesse la mia stessa passione senza avere paura di essere guardati con sospetto e diffidenza.

 

pokeritaliaweb.jpg

Uno dei passaggi della home di PokerItaliaWeb nel tempo

PIW era un forum tutto nuovo con pochissimi iscritti, tutti pronti a partecipare a qualsiasi iniziativa che potesse servire per sdoganare questo bellissimo gioco. Ricordo le prime leghe, i primi successi dei piwelli, i primi live, la prima grande vittoria di Luca “Gambler” Castagnola al Campionato Italiano, quel successo fu una vera festa per tutti noi.

Sembrava ci fosse un filo conduttore magico che giorno dopo giorno avvicinava persone profondamente diverse, per cultura e origini, che però in comune avevano questo smisurato amore per il texas hold’em. Oggi non è più cosi, è inutile nasconderlo. La magia si è persa e sono rimasti soltanto degli attimi, piccole occasioni, che ognitanto ricordano quello che è stato e che forse non sarà mai più.

 

tavolo_pokerstars_pokeritaliaweb.jpg

In quattro anni il poker online è completamente cambiato

I piwelli sono tantissimi oramai, ben 8.000, ed ogni giorno decine di persone arrivano nella nostra comunità. Certo non è più quel piccolo posto dove rinchiudersi la sera per scambiare qualche parola, ma questo non vuol dire che sia un male, anzi tutt’altro.

Oggi giocare il poker online è normale, una cosa comune a molti italiani, basta guardare i dati della raccolta del mese scorso per capire quanto sia conosciuto e frequentato il mondo dell’online. Vai dal tabaccaio per comprare le sigarette e ti senti dire: “Scusami un attimo, sono all in con uno che ha mandato la vasca con la top pair, ma io ho settato”. Telefoni ad un amico che dopo cinque minuti chiude dicendoti: “Devo chiudere, mi hanno tribettato”. Ti avvicini a tua moglie e ti senti dire: “Smettila che quel donk mi ha fatto tiltate”. Insomma è veramente cambiato tutto!

 

Poker_Online.jpg

Oggi si grinda e si guarda il poker in TV ogni giorno

Dopo appena quattro anni si gioca solo nelle poker rooms online con licenza italiana, ci sono tutte e tra poco ne arriveranno altre a completare un offerta oramai al top con tutto il resto del mondo. A Gennaio arriverà persino il cash game, che sicuramente porterà tantissima nuova gente pronta ad entrare in questo nuovo mercato.

Si parla di poker ai telegiornali, nei giornali, sono nate le prime riviste italiane dedicate e anche una TV che parla di poker 24 ore su 24. Cose davvero impensabili appena qualche anno fa. I giocatori non si nascondono più, anzi vengono acclamati come dei veri vips, è per questo fanno di tutto per mettersi in mostra. E’ cambiato tutto ma credo che alla fine sia stato un bene per l’intero movimento.

Scritto da Giuseppe “Pidduv” Messineo
pidduv@pokeritaliaweb.org

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org