Daniel Colman: “Il prossimo anno lascio il poker, non mi meritate”

È un fiume in piena Daniel Colman, che al suo collega Doug Polk rilascia l’ennesima dichiarazione da prima pagina: “Il mondo del poker non mi merita, Dopo il Main Event WSOP del 2015 chiuderò per sempre con il poker”.

È un fiume in piena Daniel Colman, che al suo collega Doug Polk rilascia l’ennesima dichiarazione da prima pagina: “Il mondo del poker non mi merita, Dopo il Main Event WSOP del 2015 chiuderò per sempre con il poker”.

 

Vi avevamo parlato appena ieri di Daniel Colman e delle sue dichiarazioni in merito alla spiacevola diatriba con Phil Hellmuth. Sul forum 2+2 Colman è intervenuto per chiarire le sue idee su Hellmuth (decisamente non lusinghiere), per elogiare il nuovo campione WSOP Martin Jacobson e per rivelare dei dettagli importanti della sua carriera. Oggi però dobbiamo di nuovo parlarvi di Colman, perché in rete circola una chat nella quale la spara davvero grossa… L’interlocutore è Doug Polk, noto giocatore di poker high stakes, che ha deciso di rendere pubblica la loro conversazione.

 

Nella chat Colman scrive: “Ho intenzione di giocare la PCA e forse gli Aussie Millions il prossimo anno. Poi alle WSOP il One Drop da 100k e il Main Event. Dopodiché basta, per me è tutto finito. Non mi meritano, mi hanno trattato malissimo“. Poche frasi dunque bastano per confermare delle voci che già giravano in rete… Daniel Colman, dopo un 2014 da paura, vuole smettere con il poker entro il 2015, dopo le WSOP estive.

 

Se davvero così fosse, la sua storia diventerebbe ancora più incredibile. Fino a sei mesi fa nessuno conosceva il suo nome. Poi è arrivata la vittoria al Big One contro Negreanu e diversi altri trionfi che lo hanno catapultato nell’Olimpo del poker, tra i più vincenti della storia. Adesso però già pensa al ritiro e dunque sarà ancora più interessante capire cosa combinerà nei prossimi mesi Colman. Riuscirà ad arricchire ulteriormente la sua ricca bacheca?

 

Colman rischia di essere ricordato come una meteora del poker, che in un anno ha vinto tutto. La sua carriera in realtà è iniziata da giovane e adesso ha raccolto il frutto di tante fatiche… Se continuasse a giocare probabilmente potrebbe far parlare a lungo delle sue gesta al tavolo. Forse però ora vengono a mancare le motivazioni, visto che ha dimostrato tutto il suo valore in un rush irripetibile. I milioni sono in cassaforte, perché non goderseli?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org