I Teoremi del Poker: Andy Morton

Presentiamo oggi uno dei teoremi pokeristici meno conosciuti ma dalle enormi potenzialità, destinato a cambiare la nostra visione del gioco e della valutazione dei giocatori più scarsi, ecco il teorema cosi chiamato di Morton.

Home » Poker Live » Focus » I Teoremi del Poker: Andy Morton

Presentiamo oggi uno dei teoremi pokeristici meno conosciuti ma dalle enormi potenzialità, destinato a cambiare la nostra visione del gioco e della valutazione dei giocatori più scarsi, ecco il teorema cosi chiamato di Morton.

 

 

 

 

Quante volte vi è stato detto che avere dei giocatori deboli al vostro tavolo è conveniente? E quante volte avete avuto la sensazione che il loro continuo chiamare le puntate e l’elusione continua di qualunque strategia al tavolo fosse un danno per voi? Personalmente ho sempre pensato che giocare tra player di scarso livello fosse molto meno redditizio di quanto non si pensi, e il Teorema di Morton conferma questa ipotesi. Ecco l’enunciato: 

 

«In un multi-way pot, la nostra aspettativa di vincita potrebbe aumentare grazie ad una decisione corretta del nostro avversario»1.

 

poker_books

A volte un giocatore istruito ci permette di giocare meglio

 

A prima vista sembra una contraddizione, quanto più poiché siamo assuefatti dal teorema di Sklansky — che in molti considerano erroneamente corretto anche per i piatti multi-way — e dal concetto che ne deriva: ovvero indurre in errore l’avversario. Ma cosa succede quando noi abbiamo la mano migliore al flop e i nostri avversari chiamano la nostra puntata per valore pur non avendo nessun motivo (odds o pot odds che siano) per chiamare? questo è l’esempio classico per il Teorema di Morton. L’errore commesso ha aumentato il piatto, ma non ha ancora dato equity maggiore al nostro torneo, anzi. In realtà noi stiamo giocando contro gli out di entrambi e anche se entrambi hanno commesso un errore facendo call, hanno diminuito le nostre possibilità di vincere il piatto.

 

multitabling.jpg

Più “scoppi” subiamo più rischiamo di perdere il mindset, anche questo aspetto va tenuto in considerazione

 

Questo non significa che da bravi giocatori si debba perdere necessariamente sul lungo periodo giocando contro player incapaci, ma solo che, come si evincerà dalla spiegazione matematica che presenteremo in un prossimo articolo, in queste situazioni viene a formarsi una sorta di implicit collusion a nostro sfavore data da tutte le calling station e i fish del tavolo. La dimostrazione matematica che presenteremo domani ci chiarirà anche un altro aspetto importante, ovvero: l’aumento del valore atteso delle mani suited connected in particolari tipologie di spot.

 

1. Da notare che per questo teorema, contrariamente a quelli presentati finora, è disponibile una dimostrazione matematica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin