Phil Hellmuth sbrocca e viene criticato. Le regole sono uguali per tutti?

Phil Hellmuth criticato dopo l’ennesima sbroccata ai tavoli del Rio Casino durante le World Series of Poker, quando ha iniziato a inveire contro tutto e tutti dopo aver perso per l’ennesima volta l’occasione di vincere il suo 16° braccialetto in carriera.

Phil Hellmuth manda a quel paese tutto e tutti

All’evento di 7 Stud è arrivato il 3° final table negli ultimi 11 giorni per Phil Hellmuth che ha iniziato molto bene queste WSOP 2021, anche se non è arrivato il 16° braccialetto in carriera e come suo solito Poker Brat ha iniziato a inveire.

Hellmuth non ha risparmiato nessuno, ad iniziare da Anthony Zinno che ha vinto il torneo alla fine ma sono finiti sotto il suo mirino anche semplici passanti. Questo è quasi un classico per Poker Brat che è amato/odiato anche per il suo proverbiale trash talk.

Phil Hellmuth
Phil Hellmuth

Phil Hellmuth criticato, le regole sono uguali per tutti?

Questa volta però sono arrivate le critiche per Poker Brat. Non sono infatti mancate le reazioni di alcuni giocatori, su tutti Chance Kornuth che forse è stato il più duro con un Twitt: “Ecco come il più grande nome del nostro “sport” ci mette in imbarazzo. Ancora peggio il fatto che non abbia mai ricevuto sanzioni”.

In verità non c’è andato leggero nemmeno l’autore del video, Thomas Keeling, con un lapidario: “Phil Hellmuth è uno stronzo”. E’ intervenuto anche un veterano come John Juanda, uno che ne ha viste tante di sbroccate da parte di Poker Brat: “Il direttore del torneo stava facendo un pisolino forse? O le Wsop devono avere cambiato regole, quindi è bene abusare verbalmente altri giocatori?“.

La disparità di trattamento, più delle parole e delle offese di Hellmuth, è sul banco degli imputati, quindi sono gli stessi organizzatori delle WSOP a finirci sotto, come analizza Paul Smith: “Chiediti cosa avresti fatto se lo avesse fatto una persona completamente sconosciuta. La tua incapacità di far rispettare le regole contro alcuni giocatori macchia la competizione e probabilmente viola le regole di gioco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org