Computer Apple e Poker: il binomio è vincente?

Una veloce incursione nel mondo della Mela cercando di capire se il Mac può essere un fedele compagno dei grinder italiani. Cerchiamo di capire se le poker room online e i software di supporto stanno lavorando per Macintosh.

Una veloce incursione nel mondo della Mela cercando di capire se il Mac può essere un fedele compagno dei grinder italiani. Cerchiamo di capire se le poker room online e i software di supporto stanno lavorando per Macintosh.

 

 

 

 

I computer made in Apple si stanno diffondendo a macchia d’olio tra gli utenti domestici, ambito nel quale fino a poco tempo fa Windows e i PC avevano un dominio schiacciante. Con la complicità di un sistema operativo all’avanguardia oltre ad una campagna di marketing mirata e capillare Apple ha saputo diffondere il suo marchio ben al di la delle aspettative più rosee degli anni passati.

 

 

core_i5.jpg

 

E per un poker player? Com’è la vita con un Mac? Anzitutto specifico che in questo articolo prendiamo in considerazione un giocatore che voglia giocare su sistema operativo Macintosh SnowLeopard. Specifico questo particolare visto che sugli ultimi modelli, che montano processore Intel (fino a due anni fa i Mac avevano processori Motorola PowerPc), è possibile installare tranquillamente Windows.

 

ipad

 

Partiamo dai Client disponibili. Abbiamo una versione nativa, quella del client di PokerStars e molti altri client realizzate in Java o Flash: Nice Hand, BetPro, Bwin, GD Poker e BetClic, mentre molte altre poker room hanno optato per rendere possibile il gioco direttamente via browser. Tra questi citiamo tra gli altri BigPoker e ItalyPoker

Una scelta ottima dunque per il poker “punto it”, con l’aggiunta di molte case da gioco “dot com” (ad esempio FullTilt).

 

pokerstars_on_macbook_air.jpg

 

La nota dolente è purtroppo derivante dalla disponibilità di software di supporto. Per quanto riguarda i programmi di gestione e immagazzinamento delle statistiche abbiamo un unica scelta: PokerTracker3. Molto buona la versione per Windows, non altrettanto valida quella dedicata al Mac. Molti rallentamenti e decisamente troppi crash per un’applicazione che decisamente non se lo può permettere. Altra grave carenza per il Mac user è l’indisponibilità di Table Ninja, un programma utilissimo per i grinder.

 

Tirando le fila del discorso possiamo concludere che Macintosh è molto ben supportato da parte delle poker room ma l’assenza di software di supporto lo rende un sistema operativo ancora insufficiente per il giocatore professionista. 

 

Vieni a commentare questa ed altre NEWS sul forum di PokerItaliaWeb!

 

scritto da Luca ‘ilFilosofo‘ Barbi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org