Dopo aver reso pubblici i miei risultati non riesco a giocare

Giordano Murru è senza alcun dubbio uno dei più forti giocatori italiani nel poker cash game highstakes. A dimostrarlo anche i dati pubblicati dallo stesso MagoMerlino nel suo blog, dati che però hanno allontanato gli altri giocatori, che adesso preferiscono evitare il campione.

Giordano Murru è senza alcun dubbio uno dei più forti giocatori italiani nel poker cash game highstakes. A dimostrarlo anche i dati pubblicati dallo stesso MagoMerlino nel suo blog, dati che però hanno allontanato gli altri giocatori, che adesso preferiscono evitare il campione.


A raccontarlo è lo stesso coach della PokerItalia School, la nuova scuola lanciata da PIW in collaborazione con Gamerevolution, che in uno dei suoi interventi sul forum di PokeritaliaWeb spiega l'accaduto.

E' capitato a tutti di commettere errori durante la propria carriera e io non sono stato da meno. Dopo aver reso pubblici i miei risultati con i grafici, infatti, l'action per me è gradualmente calata, a tal punto da fare fatica a giocatre nei tavoli highstakes. Al 1000NL non è come il 200NL che bene o male riesci a trovare sempre tutta l'action che vuoi e solo dopo qualche settimana mi ero già pentito di aver reso pubblici i miei result.

Direte voi… beh non te lo ha detto nessuno di farlo e in effetti avete ragione! Vuoi per un motivo o per un'altro le cose sono andate come peggio non poteva andare, oltre ad un calo fisiologico dell'azione ai piani alti, quando inizi ad avere difficoltà anche a far partire i tavoli vuol dire che c'è qualcosa che non va. Io e Lucio eravamo gli unici brave hearts della situazione ma non è bello stare ore ad aspettare per giocare.

Non sono mai stato uno di quelli che sta tutto il giorno davanti al pc, voglio giocare quando ne ho voglia e nelle ore che scelgo, senza perdere tanto tempo a stare seduto ai tavoli aspettando di giocare per il 30% del tempo che ci dedico. In questo momento se qualcuno mi domanda dove stai giocando purtroppo non posso rispondere… visto le grandi difficoltà che riscontro.

E se di colpo sparisse il poker? Come ho già detto rispondendo ad un PIWello, senza nessun dubbio mi dedicherei anima e corpo al trading online e forse nelle fasi di startup avrei probabilmente preso in considerazione anche il commercio online di determinate fasce di prodotti che sono carenti in Italia per costruirmi un bankroll solido.

PokerItalia School nasce dalla collaborazione tra PIW e Gamerevolution e si avvale, al suo interno, di alcuni dei migliori coach italiani che aumentano la qualità didattica del forum di PIW mettendo a disposizione le proprie skills attraverso articoli e video free, e intervenendo nei propri coach well/blog in cui tutti gli utenti propongono domande, quesiti e dubbi. Invia subito la tua candidatura compilando il modulo che trovi a questo link

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org