Come possono combattere lo stress i poker players?

Chi gioca il poker online è spesso soggetto a periodi di grande pressione. La necessità di dover fare sempre e comunque profit può, complice anche la meledetta varianza, portare a picchi altissimi di stress e nervosismo, cosa fare in questi casi

Chi gioca il poker online è spesso soggetto a periodi di grande pressione. La necessità di dover fare sempre e comunque profit può, complice anche la meledetta varianza, portare a picchi altissimi di stress e nervosismo, cosa fare in questi casi


Per ‘limitare i danni’ basta seguire alcune regole basilari… gestire lo stress del resto è fondamentale, soprattutto per chi gioca giornalmente e non può permettersi di prendere una pausa rigenerante. Proviamo quindi ad attenuare questo tipo di problema con l’aiuto dei nostri coach della Pokeritalia School, la scuola lanciata da PIW.

Il loro consiglio è quello di seguire tre semplici regole: dormire, mangiare bene e praticare attività fisica regolare. Questo permetterà al nosto corpo, e alla nostra mente, di gestire al meglio lo stress che in sè non è causa di malattie, ma che può causare effetti che rendono enormemente più vulnerabili ad esse. Qualsiasi neurologo consiglia un sonno di circa 8 ore, meno se siete anziani.
 
Il sonno si articola in due fasi: A) La fase rem, è una fase poco tranquilla e rilassante caratterizzata da bruschi movimenti degli occhi accompagnati da un aumento del battito cardiaco e della frequenza respiratoria. Il termine REM infatti, sta per Rapid Eye moviment (movimento rapido degli occhi). B) La fase non REM può essere suddivisa in quattro stadi, che segnano la progressiva discesa nel sonno profondo, caratterizzato da un abbassamento della temperatura corporea, un rallentamento del battito cardiaco e del respiro, il rilassamento della muscolatura e dalla comparsa di onde cerebrali. È fondamentale non interrompere il sonno nella terza e quarta fase perchè studi hanno dimostrato che nuoce ad alcune funzioni del cervello.

Come si combatte lo stess?Dormire bene quindi aiuta a mantenere un buon livello di concentrazione durante la giornata e con un sonno ben equilibrato aiuta a ridurre lo stato di apatia e stanchezza caratteristico del risveglio. Sull’alimentazione ci sono alcune importanti cose da dire, tra queste c’è la grande importanza che assume l’idratazione. L’acqua è necessaria per digerire il cibo cosi come è richiesta per la quasi totalità delle altre funzioni biologiche.

Occorre in questo senso sostituire alimenti altamente elaborati con quelli biologici e naturali, cercate di sostituire le patatine con la frutta, la carne rossa con la bianca ed infine, tagliate il consumo di bevande gassate! Se avete paura di essere dipendenti dalla caffeina, allora dovreste sapere che il tè, particolarmente quello verde, nè è naturalmente ricco.

Per quanto riguarda l’attività fisica bisogna convincersi che è necessaria al fine di gestire al meglio i vari effetti causati dallo stress, a patto però che non venga fatta controvoglia. Per questo, va assolutamente scelto qualcosa che stimoli l’interesse… se non vi piace correre, non forzatevi a farlo. Diversificare l’attività fisica può essere un ottimo stimolo e generalmente può bastare anche un minimo di 30 minuti al giorno. Non esiste nessuna formula magica per stabilire quale sià l’attività migliore o quale ritmo è ottimale, ma combinare diverse discipline può portare ad avere benefici sia dal punto di vista fisico che psicologico.

 

Cerchi staking per giocare a poker online?

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org