PokerItalia School: stile Loose Aggressive uno dei più complicati del poker!

Dopo aver analizzato i pro e i contro della startegia tight-aggressive (TAG), i coach di PokerItalia School, la scuola di poker online creata da PIW, ci parlano dello stile Loose Aggressive (LAG).

Home » Strategie Poker » Scuola poker » PokerItalia School: stile Loose Aggressive uno dei più complicati del poker!

Dopo aver analizzato i pro e i contro della startegia tight-aggressive (TAG), i coach di PokerItalia School, la scuola di poker online creata da PIW, ci parlano dello stile Loose Aggressive (LAG).


Il LAG è uno degli stili più ad alta varianza del poker online. E’ molto difficile da imparare rispetto a quello TAG, ma possiede un potenziale di profitto maggiore se utilizzato nel modo appropriato. Il termine loose si riferisce alla scelta della mano iniziale, mentre aggressive al modo di giocare il post-flop. I giocatori LAG giocano una vasta gamma di starting hands con l’obiettivo e la consapevolezza di outplayare l’avversario post-flop e riducendo le capacità di lettura degli avversari sulla loro mano specifica avendo un range così ampio.

I fondamentali dello stile LAG sono strettamente dipendenti da due fattori: la posizione e le tendenze degli avversari. Difatti, giocare mani mediocri OOP può essere un disastro a prescindere da quelle che possono essere le competenze del giocatore post-flop. Si potrebbe dire che anche il miglior giocatore al mondo non sia in grado di giocare certe mani OOP in modo proficuo contro certi giocatori non bluffabili. Tenendo bene a mente questo, si intuirà che una strategia di gioco loose in genere funziona meglio contro giocatori TAG deboli, che foldano spesso se non hittano e che sopravvalutano la loro mano anche quando le carte comuni sono decisamente scary per lui.

I giocatori TAG tendono a giocare piatti in cui hanno valore di showdown più o meno elevato, mentre i LAG si affidano anche a un valore spesso trascurato, la fold equity. Qualsiasi LAG che gioca trash hands in posizione non dovrebbe affidarsi alla forza della sua mano o comunque non solo a quella. Lo scopo dovrebbe essere:

  • vincere i bui
  • colpire una monster hand post-flop e non avere credibilità in funzione della propria aggessività generale
  • exploitare un avversario post-flop per fargli foldare la mano migliore

Questo non significa che i giocatori LAG non siano in grado di giocare mani premium con profitto, tutt’altro… i LAG hanno molte possibilità di essere pagati, a differenza dei TAG che hanno difficoltà a ricevere azione in virtù della propria immagine chiusa. Forse, il problema più grande è che il LAG non riuscirà a massimizzare il valore su tutta la sua gamma di mani di partenza e questo ci porta a una considerazione importante: lo stile LAG non è raccomandabile per i principianti.

Poker LiveI giocatori LAG si troveranno a giocare molti spot con mani in draw. Uno degli scontri più comuni nel poker deep-stack è tra lo stile TAG e LAG. La comprensione delle pot odds e delle odds implicite è la chiave del successo per giocare progetti di scala e flush draw. Ci saranno situazioni in cui sarete costretti a passare una mano con equity discreta solo perchè il tuo avversario TAG non ti dà nè le odds nè le implied odds per rimanere nella mano con un profitto nel lungo termine. Ci saranno altre situazioni in cui dovrete passare una mano con giocabilità post-flop intermedia perchè la dimensione dello stack del tuo avversario è troppo corta e non giustifica l’ingresso nel pot.

Un giocatore che vuole approcciare questo stile dovrebbe cercare di entrare con mani speculative in piatti multi-way o essere il primo a raisare pre-flop. Mani come suited connectors o 1-gap connectors bassi sono preferibili rispetto a mani come Q3off, che invece ha poche possibilità di legare e ha un potenzionale problema di kicker su un board in cui si hitta una top pair (leggasi reverse implied odds). Anche se giocherete molte mani pre-flop, dovrete regolare il gioco post-flop in base alla stima della quantità di valore di showdown ipotizzabile e la fold equity di cui potrete godere in quello spot contro un certo avversario.

Quindi, quali sono le principali caratteristiche a cui prestare attenzione? Il primo passo è riconoscere le situazioni in cui lo stile LAG può andare in porto e ottenere dei fold. Giocare contro TAG deboli è preferibile rispetto a giocare contro calling station passivi. Giocare in questo stile contro altri giocatori LAG esperti potrebbe rappresentare un suicidio, perchè un giocatore aggressivo e competente nel post-flop ha molto spazio di manovra nelle strutture deep-stack e non esiterà a prendersi questi vantaggi contro di voi, che generalmente avrete una mano marginale su cui si può fare pressione.

Lo stile LAG sembra essere il futuro del NL Holdem, ma utilizzarlo come strategia primaria, ossia farlo in modo costante, è caratteristica vincente per pochi. Mi sento di raccomandare questo stile in HUsng e partite di cash game 6-max, dove sarete automaticamente costretti ad aprire il vostro pre-flop range per rendervi meno leggibili e anche perchè  fronteggerete un numero inferiori di avversari, che equivale a giocare contro mani di partenza mediamente più deboli di un full ring. Ricordate che al giocatore LAG sono richieste caratteristiche come immagine al tavolo aggressiva, lettura e creatività. Solo per questi motivi di sopra un giocatore LAG alle prime fasi non dovrebbe giocare poi molti tavoli.

 

Entra nel nuovo progetto di Stacking + Coaching offerto da PIW

 

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2023 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org