Poker online: come combattere il tilt? L’ideale è prendersi una pausa!

Il tilt è un male oscuro che prima o poi colpisce tutti, dai giocatori più esperti ai novizi. Quando questo avviene il consiglio dei coach della PokerItalia School, la scuola di poker online lanciata da PIW è di smettere di giocare.

Il tilt è un male oscuro che prima o poi colpisce tutti, dai giocatori più esperti ai novizi. Quando questo avviene il consiglio dei coach della PokerItalia School, la scuola di poker online lanciata da PIW è di smettere di giocare.


Gli ostacoli nel poker online non sono solo prettamente ‘tecnici’, ma possono anche essere finanziari e mentali. Per questo motivo tanti giocatori esplodono dopo lunghi tornei in cui escono nei modi più assurdi o dopo diverse sessioni di poker cash game chiuse in perdita. Di solito, l’unico risultato evidente di queste reazioni è quello di permettere alle proprie frustrazioni e al proprio livello di stress di ottenere una grande influenza sul processo decisionale con effetti estremamente negativi.

Il tilt, termine utilizzato per definire questo stato, individua l’atteggiamento o il modo di pensare/agire di un giocatore che ha perso la calma. Esistono molti articoli e libri che provano a suggerire come sia necessario sviluppare una forza mentale tale da evitare il tilt, ma questo è davvero difficile, forse impossibile all’atto pratico. Sarebbe più proficuo identificare i sintomi di inclinazione personale al tilt, che saranno diversi per modalità e intensità in ognuno, e acquisire familiarità con alcuni approcci che ci trasmettono calma.

Come combattere il tiltIn effetti, non è poi così difficile identificare qualche forma di tilt, anche subdolo, nella propria vita. La maggior parte delle persone mostra cambiamenti nel comportamento, come essere irritati o suscettibili troppo spesso e superare la soglia di sopportazione più facilmente e per aspetti a cui generalmente non davate importanza prima. Altre forme di tilt sono rintracciabili nel cambiamento del linguaggio corporeo o nel tono della voce, per poi arrivare agli errori palesi nel gioco. Il problema più importante per un giocatore in tilt è che di solito tutti questi sintomi non saranno cos chiari e visibili quando il tilt stesso dirigerà gli stati emotivi e mentali, quindi non è sempre facile optare per la scelta giusta.

Una soluzione comune e raccomandabile è quella di smettere di giocare per un pò. Questo dovrebbe mirare a evitare che gli effetti collaterali tipici del tilt possano determinare danni tangibili. Una buona parte dei giocatori professionisti necessita di poco tempo lontano dai tavoli per ritrovare le giuste motivazioni, superare le paure e la rabbia e tornare a mettersi in gioco. E’ importante conoscersi e capire i propri tempi di recupero. Se non siete ancora esperti in merito, propendete per una pausa più lunga e riprendete solo quando fremerete dalla voglia di giocare per il semplice divertimento.

Se proprio non si vuole terminare la sessione di gioco nella giornata, perchè vi siete prefissati tabelle di marcia o avete obiettivi a breve termine che non posso essere rimandati, sarebbe opportuno quantomeno decidere per una breve pausa pranzo, guardare un pò di TV e preferibilmente trasmissioni con propensioni ottimistiche o qualche film motivazionale o più semplicemente spegnere il pc per un paio d’ore per calmarsi.

Molto spesso il cervello ragiona in modo schematico: non sono pochi i giocatori che non sopportano ‘una sessione negativa’ o che tendono a guardare troppo il proprio andamento giornaliero. Terminare forzatamente una sessione e riavviarla dopo anche solo 30 minuti rappresenterà una tabula rasa mentale, spesso tornerete a giocare più sereni anche perchè avrete avviato ‘una nuova sessione’.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org