WSOP 2012: thinking process di Cristiano Guerra su Shaun Deeb

Gli italiani in questo inizio di WSOP 2012 ci hanno fatto vedere tante belle giocate dimostrando di giocarsela alla pari con i più forti players americani. È il caso di Cristiano Guerra che nel suo ultimo blog racconta di una sua mano vs Shaun Deeb.

Gli italiani in questo inizio di WSOP 2012 ci hanno fatto vedere tante belle giocate dimostrando di giocarsela alla pari con i più forti players americani. È il caso di Cristiano Guerra che nel suo ultimo blog racconta di una sua mano vs Shaun Deeb.


Siamo nell’evento numero 12, torneo di heads-up da $10.000, e al nostro Cristiano Guerra è toccato di sfidare il forte campione online Shaun Deeb, che ha praticamente dominato le ultime SCOOP giocate su PokerStars.com. Il pro Sisal è sul bottone con 85.000 mila chips e con A-K rilancia il minimo. Call di Shaun con 35.000 mila e al flop (Jc-Kc-4p) Cristiano trova Top Pair Top Kicker e c-betta (1,700) trovando ancora il call. Ora vediamo il thinking process del campione romano in questo spot contro un player forte come Deeb. Come sempre quello che segue è uno stralcio preso dal suo blog ufficiale che tiene sul sito Sisal.

Stavo aprendo moltissimo: praticamente ho foldato solo una mano e rilanciato il resto, ad eccezione di un paio di limp per mixare il mio gioco. Lui flattava molto fuori posizione, non era uno che foldava ai miniraise. A volte tribettava anche, quindi l’istant-call alla mia apertura rappresenta un range che non mi preoccupa. Inoltre, gioco in posizione. Lui aveva 40 bui, quindi sono disposto a giocarmele tutte al flop con questo punto. Devo solo preoccuparmi di massimizzare la mano. Di solito, su un flop del genere vado sempre rotto se trovo un avversario come lui in draw. Se non ha niente, devo riuscire ad estrarre valore da qualche bluff. Lui non dovrebbe aver molto: un K ce l’ho io, un altro è a terra, difficile che un terzo re sia in mano a lui”.

Si gira il turn è appare un altro jack, di quadri, e Shaun Deeb punta 1,700 e “Crisbus” chiama e basta. “Il jack potrebbe essere nel suo range, però è anche una mano che lui può rappresentare: se mi check/raisa turn chiamo ugualmente, e chiamo anche al river. Lui lead-outta small, quindi non gli faccio un jack: per come stava giocando non aveva senso. Potrebbe essere un flush draw che tenta di comprare una carta a buon prezzo, ma per come Deeb gioca il flush draw di cuori, se lo gioca al flop. Io faccio call per chiamare any river. Brutta l’ultima carta perché è una cuori (8), al river fa 5.100, ho chiamato e lui stava in bluff totale con 67off”.

Vi ricordiamo che potrete seguire gli azzurri alle WSOP 2012 tramite la nuova piattaforma Video Blog Live di PIW. Saranno disponibili, tutti i giorni, news, curiosità e blog live per tutti i tornei della manifestazione. Per l'occasione PIW ha lanciato anche il nuovo fantapoker WSOP 2012.

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: 100€ + 100 Free Spin


Con deposito: bonus del 300% fino a €1.500

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a €1.050 + €5 in Token

Senza deposito: Nessuna Promo


Con deposito: Bonus del 100% fino a €300

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org