Phil Hellmuth ringrazia il suo sponsor alle WSOP e scoppia la polemica in rete

Durante la premiazione per il 14esimo braccialetto WSOP conquistato, Phil Hellmuth ha voluto ringraziare il suo sponsor, il casinò Aria. La cosa non è proprio andata giù a Olivier Busquet, che su Twitter ha scatenato una polemica forse inutile.

Durante la premiazione per il 14esimo braccialetto WSOP conquistato, Phil Hellmuth ha voluto ringraziare il suo sponsor, il casinò Aria. La cosa non è proprio andata giù a Olivier Busquet, che su Twitter ha scatenato una polemica forse inutile.

 

Finora una delle imprese più clamorose di queste WSOP 2015 è stato sicuramente il 14esimo braccialetto in carriera conquistato da Phil Hellmuth alle World Series. L’altro giorno, durante la premiazione ufficiale di rito, Hellmuth ha voluto ringraziare in particolare il suo sponsor per la vittoria. Nulla di strano, penserà qualcuno. Peccato che lo sponsor storico di Hellmuth sia il casinò Aria di Las Vegas, che ovviamente è uno dei concorrenti principali del casinò Rio, dove si svolgono regolamente le WSOP.

 

A qualcuno tutto ciò non è piaciuto. Olivier Busquet su Twitter ha subito commentato: “Ha veramente ringraziato lo sponsor? Trovo inappropriato e irrispettoso usare questo momento per scopi commerciali“. La dura critica ha scatenato diverse risposte e la maggior parte dei giocatori in verità non è assolutamente d’accordo con Busquet. Molti difendono infatti Hellmuth. Scott Seiver scrive: “Sono confuso. È normale ringraziare lo sponsor se sei un atleta sponsorizzato. Non c’è nulla di sbagliato“.

 

Le magliette incriminate

Tutti sembrano in sintonia con Seiver e prendono in giro Busquet. Per esempio Matt Glantz ricorda che una volta proprio Busquet aveva indossato ad un final table importante una t-shirt con la scritta ‘Save Gaza’. Il diretto interessato si difende, dicendo che non avrebbe mai però preso il microfono per fare proclami politici. Il paragone con la maglietta secondo Busquet non regge.

 

Il dibattito è andato avanti con pagine di discussione sul noto forum TwoPlusTwo. Alla fine la maggior parte degli utenti intervenuti accusa Busquet di essere semplicemente uno dei tanti ‘hater’ di Phil Hellmuth. Come sappiamo ‘The poker brat’ ha attirato tante critiche durante la sua vita da giocatore e sicuramente questa non gli farà perdere il sonno… L’unica cosa certa è che nel suo palmares brillano 14 braccialetti, mentre le chiacchiere non trovano spazio in bacheca.

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: 100€ + 100 Free Spin


Con deposito: bonus del 300% fino a €1.500

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a €1.050 + €5 in Token

Senza deposito: Nessuna Promo


Con deposito: Bonus del 100% fino a €300

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org