WSOP 2021: il Main Event parla tedesco, il campione del mondo è Koray Aldemir

Home » Tornei Poker » WSOP » WSOP 2021: il Main Event parla tedesco, il campione del mondo è Koray Aldemir

Report WSOP 18 Novembre, il Main Event delle World Series of Poker incorona Koray Aldemir, 31enne tedesco che ha portato a casa il braccialetto più ambito e 8 milioni di dollari. Matteo Sarais a premio al Fifty Stack vinto dal brasiliano Paulo Joanello.

Si va verso un final day spettacolare nel Razz Championship, scopri i 13 protagonisti (c’è anche Phil Hellmuth). Al Poker Hall Of Fame Bounty No-Limit Hold’em ci prova Luigi Shehadeh.

Report WSOP 18 Novembre: Koray Aldemir vince il Main Event

La giornata riprendeva con soli 3 players left al Main Event delle WSOP, un tavolo dominato da Koray Aldemir che si è laureato campione del mondo vincendo gli 8 milioni di dollari di prima moneta alla 223° mano, quando ha eliminato il runner up George Holmes. Aldermir supera così i 20 milioni di dollari vinti in carriera.

Queste le parole del neo campione del mondo: “Ero piuttosto stressato ad essere onesto. Dopo 10 giorni di poker, soprattutto gli ultimi cinque o sei Day sono stati tutti super stressanti. Non ho dormito molto, tipo cinque ore al giorno. Tutte quelle persone che mi guardano giocare mettono ansia e non è facile a dispetto di quel che si possa pensare. Rispetto anche per tutti gli altri giocatori che hanno giocato alla grande. E’ stata un’esperienza pazzesca”.

La mano finale si gioca al livello 41, blinds 1.2 milioni/2.4 milioni. Holmes apre a 6 milioni e call di Aldemir da BB. Al Flop 10-7-2 con due cuori. Check di Aldemir primo a parlare. Holmes va in continuation bet ancora per 6 milioni. Check/Raise di Aldemir a 19 milioni e Holmes chiama. Al Turn un K di picche con Aldemir che punta 36,5 milioni, ancora call di Holmes e piatto enorme. Al River un 9 di picche fa fare check ad Aldemir. L’azione passa a Holmes che decide di mettere i resti, 133 milioni. 3 minuti di ragionamenti da parte del tedesco che alla fine chiama con 10-7 mentre Holmes mostra K-Q.

Aldermir è campione del mondo e incassa $8.000.000 di prima moneta mentre Greg Holmes si può consolare con $4,300,000. Prima era uscito al terzo posto il britannico Jack Oliver che torna in Inghilterra con 3 milioni di dollari in più.

2021 WSOP Main Event Final Table Results
1 Koray Aldemir Germany $8,000,000
2 George Holmes United States $4,300,000
3 Jack Oliver United Kingdom $3,000,000
4 Joshua Remitio United States $2,300,000
5 Ozgur Secilmis Turkey $1,800,000
6 Hye Park United States $1,400,000
7 Alejandro Lococo Argentina $1,225,000
8 Jareth East United Kingdom $1,100,000
9 Chase Bianchi United States $1,000,000

Report WSOP 18 Novembre: braccialetti per Chad Himmelspach e Paulo Joanello

Chad Himmelspach vince il suo primo braccialetto in carriera e $270,877 di prima moneta trionfando all’Event #75: $1,500 Freezeout No-Limit Hold’em dopo aver battuto il tedesco Stefan Reiser che chiude al 2°posto per $167,418 per una serata davvero gloriosa per il poker in Germania.

Event #75: $1,500 Freezeout No-Limit Hold’em Final Results
1 Chad Himmelspach United States $270,877
2 Stefan Reiser Germany $167,418
3 Renmei Liu Canada $121,580
4 Kaue De Souza Brazil $89,344
5 Ori Hasson Israel $66,447
6 Tarun Gulati United States $50,021
7 Nicholas Hubers United States $38,121
8 Seth Evans United States $29,416
9 Louison Vincent France $22,986

Si è concluso anche l’Event #77: $1,500 Fifty Stack No-Limit Hold’em dove piazziamo a premio Matteo Sarais al 105° posto per $3,194. L’italiano iniziava il final day al tavolo con Elio Fox che ha raggiunto il tavolo finale ma si è arreso al 7° posto.

La vittoria è andata al brasiliano Paulo Joanello che iniziava la giornata indietro al 74° posto, ma è stato protagonista di una cavalcata vincente che gli è valsa la prima moneta da $321,917.

Final Table Results
1 Paulo Joanello Brazil $321,917
2 Toby Price United States $198,970
3 Martin Bicanik Czech Republic $146,061
4 Ron Moisescu Israel $108,349
5 Roongsak Griffeth United States $81,228
6 Axel Hallay France $61,550
7 Elio Fox United States $47,145
8 David Morel United States $36,508
9 Scott Hall United States $28,585

Razz Championship, Phil Hellmuth ed Erik Seidel all’atto finale

Passiamo allo spettacolare Event #78: $10,000 Razz Championship che ha concluso il day2 lasciando ai tavoli solo 13 players left a giocarsi il titolo di campione del mondo di specialità. In gioco ci sono la bellezza di 37 braccialetti e a fare la parte del leone sono ovviamente Phil Hellmuth ed Erik Seidel che però sono tra i più corti in chips.

Al comando c’è l’ambassador di Partypoker, Yuri Dzivielevski ma attenzione anche a John Monnette che cerca un altra affermazione a queste ottime WSOP per lui. Niente da fare per Jeff Lisandro che aveva chiuso come chipleader il day1 ma non va oltre la 22° piazza. Stessa sorte per il nostro Max Pescatori che dopo un incoraggiante day1 ha chiuso 36°. Ecco il redraw dei tavoli da cui ripartiranno questa notte.

Erik Sagstrom Sweden 845,000
Phil Hellmuth United States 133,000
Shirley Rosario United States 398,000
Roland Israelashvili United States 647,000
Erik Seidel United States 227,000
Carlos Chadha-Villamarin United States 299,000

Benny Glaser United Kingdom 552,000
Yuri Dzivielevski Brazil 1,126,000
Yehuda Buchalter United States 874,000
John Monnette United States 861,000
Brad Ruben United States 316,000
Matt Vengrin United States 54,000
Everett Carlton United States 231,000

Report WSOP 18 Novembre: gli altri eventi della notte

Si è giocato anche il day1 del Event #79: $1,979 Poker Hall Of Fame Bounty No-Limit Hold’em che ha visto 469 entries per un prize pool da $801,931 e una prima moneta da $172,499. In 63 hanno passato il taglio verso il day2 con Marc Rivera chipleader ma tallonato da Jerry Wong. C’è anche Luigi Shehadeh, l’azzurro ha chiuso con 183K.

Day 1 Top 10 Chip Counts
1 Marc Rivera Philippines 721,000
2 Jerry Wong United States 700,000
3 Payam Karami United States 630,000
4 Eder Murata Brazil 560,000
5 Laurent Polito France 486,000
6 Phil Scaletta United States 462,000
7 Abhinav Iyer India 442,000
8 Sonia Shashikhina Russia 425,000
9 Michael Acevedo Costa Rica 419,000
10 Christian Pham Vietnam 402,000

Chiudiamo con un altro day1 completato, quello del Event #80: $3,000 6-Handed Pot-Limit Omaha che ha visto 496 entries per $1,324,320 di prize pool. I players left sono 122 e al comando troviamo Ruslan Nazarenko su Chino Rheem e Maxx Coleman. Ancora in corsa ma tra i più corti c’è anche Daniel Negreanu.

Day 1 Top 10 Chip Counts
1 Ruslan Nazarenko United Kingdom 616,500
2 Chino Rheem United States 500,000
3 Maxx Coleman United States 496,000
4 Steven Forman United States 460,000
5 Michael Moncek United States 445,500
6 James Mordue United States 419,000
7 Joseph Haug United States 358,500
8 Uri Reichenstein Israel 357,500
9 Michael Hudson United States 334,500
10 Robert Emmerson United Kingdom 316,500

Ti piacciono le scommesse sportive? Segui BETITALIAWEB, uno dei migliori e più completi siti di betting su tutti gli sport, aggiornato quotidianamente con i migliori consigli, quote, statistiche, report e ultime notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin