Pubblicato il da Giuseppe "Pidduv" Messineo

"La Durrrr Challenge non è mai stata una truffa"... a dirlo è Daniel Cates, che rispondendo alle accuse di Doug 'WCG|Rider' Polk, ha annunciato la probabile conclusione della sfida entro la fine del 2017. Sarà vero?


Chi non ricorda la mitica Durrrr Challenge? Ecco, la super sfida tra Daniel Cates e Tom Dwan ai tavoli cash game online, iniziata nel lontano 2010 e mai conclusa, potrebbe finalmente avere il tanto aspettato epilogo entro la fine del nuovo anno.


Almeno questo è quello che ha rivelato 'jungleman12' in un post pubblicato su Twitter. Il 27enne poker pro del Maryland ha infatti risposto ad una provocazione del 'collega' Doug 'WCG | Rider' Polk, che aveva accusato i protagonisti della 'sfida' di aver creato ad arte una delle più grosse truffe nella storia del poker online.


Cates non ha perso tempo ed oltre a difendersi ha anche annunciato di aver già parlato con 'Durrrr' per cercare di mettere la parole fine a tutte le polemiche:

"Tom e io abbiamo fatto diverse chiacchierate su questo. Stiamo lavorando per trovare una soluzione. L'idea è quella di giocare diverse mani in questi mesi e, se è possibile, anche di arrivare alla conclusione della Durrrr Challenge entro la fine dell'anno!"
Tom Dwan
Insomma, stavolta sembra che ci sia la ferma volontà di concludere la sfida. Ma sarà vero? Non è la prima volta infatti, che uno dei due protagonisti annuncia la conclusione imminente per poi dileguarsi nel nulla. Già ad inizio 2015 lo stesso Cates aveva detto: "Entro nove mesi la fine della durrrr Challenge". Ed invece siamo ancora qua a parlarne...

Adesso non ci resta che attendere, per scoprire chi sarà il vincitore della sfida, che ricordiamo si doveva svolgere per un totale di 50.000 mani. In palio 500.000 dollari di premio per la vittoria di Dwan e ben 1,5 milioni di dollari nel caso in cui il successo andrebbe a Cates.