Liquidità condivisa: Francia e Spagna già a buon punto, adesso tocca a Italia e Portogallo muoversi

Francia e Spagna hanno ufficialmente dato il via ai lavori per l’adeguamento alla liquidità condivisa. Adesso si aspettano le mosse degli altri due stati che hanno firmato l’accordo del 6 luglio: Italia e Portogallo.

Francia e Spagna hanno ufficialmente dato il via ai lavori per l’adeguamento alla liquidità condivisa. Adesso si aspettano le mosse degli altri due stati che hanno firmato l’accordo del 6 luglio: Italia e Portogallo.

 

Ci siamo quasi… le prime partite internazionali di poker online stanno per diventare realtà! Francia e Spagna hanno infatti già avviato tutte le procedure per l’adeguamento del loro regolamento interno con il conseguente ‘lancio’ delle istruzioni per inoltrare, in tempi brevi, la richiesta di licenza per il poker online con liquidità internazionale.

Una mossa fondamentale per dare seguito agli accordi firmati il 6 luglio. Adesso per entrambe le nazioni ci sarà una seconda fase di studio che permetterà di analizzare tutte le richieste pervenute per poi rilasciare le prime autorizzazioni, comunque subordinate all’esistenza di un accordo tra le Autorità per i giochi online e quelle di regolamentazione competente per il gioco nello Stato in cui viene scelto il partner dal richiedente.

E Italia e Portogallo? Per adesso non arrivano notizie particolari anche se per tutte due potrebbe essere settembre il mese della ‘verità’.

Sappiamo che al momento gli organi competenti sono impegnati in alcuni procedimenti che, una volta ultimati, dovrebbero poi dare il via a tutte le pratiche burocratiche necessarie per aggiornare i protocolli della varie room già abilitate al poker online. Inoltre, almeno in Italia, si sta preparando il lancio del nuovo bando che dovrebbe portare circa una decina di nuovi operatori nel settore.

La speranza è che proprio la liquidità condivisa faccia da ‘stimolante’ per aumentare sia il numero degli operatori presenti nella nazione che la competitività tra gli stessi, drasticamente scesa negli ultimi due anni.

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org