Back to the future, il blog di StarKnight [2]

La cavalcata lungo le pagine del blog di Andrea Brandi riprende dalla fine del 2010 per portarci sino ai giorni nostri. Ci muoveremo attraverso l'ingresso del poker cash nelle sale italiane e lungo il raggiungimento dello status di SuperNova Elite.

Home » Poker Live » Poker Italia » Back to the future, il blog di StarKnight [2]

La cavalcata lungo le pagine del blog di Andrea Brandi riprende dalla fine del 2010 per portarci sino ai giorni nostri. Ci muoveremo attraverso l'ingresso del poker cash nelle sale italiane e lungo il raggiungimento dello status di SuperNova Elite.


Il primo vero mese di Bad Run è proprio l’ultimo di dicembre 2010. «E così è già passato un anno.», scrive Andrea «Mi sembra ieri che giocavo i sit da 1€ 10x e mi deprimevo se perdevo 5 buy-in (5€). Eppure da quel giorno sono passati 12 lunghissimi mesi, che mi hanno portato fra tante difficoltà, ma anche alcune soddisfazioni, dove sono adesso. Questo mese è stato davvero orribile, sicuramente il peggiore di sempre.» Il bilancio finale è comunque in attivo visti i bonus cash e tutti i benefit che lo status di SuperNova comporta. Quello che StarKnight13 sta sperimentando non è solo l’influsso inevitabile della varianza — ha infatti chiuso a -2.000€ rispetto all’atteso — ma anche quella strana condizione che accomuna molti Top Grinder che portano a casa il mese grazie al rakeback e non in virtù del profitto ricavato ai tavoli.

«Sappiamo che il 2011 sarà l'anno del Cash ma non sappiamo quali conseguenze avrà sul traffico/livello dei SNG, livello che soprattutto a dicembre ho notato che è salito moltissimo. I tavoli sono stati davvero tosti e non era raro vedere tutti reg forti a un tavolo da 30€.» Sono queste le preoccupazioni che imperversavano in quel periodo tra i grinder italiani. Leggere ora il blog di Andrea è interessante anche per questo, permette di rivivere alcuni passaggi fondamentali che ci hanno portato al poker attuale.

StarKnight13 è SuperNova Elite!

Durante il 2011 Andrea raggiungerà lo status massimo su PokerStars. È a settembre che, proprio in occasione di un cambiamento radicale per il poker italiano, ovvero l’introduzione del cash avvenuta poche settimane prima, sul suo blog compare uno dei post più interessanti. Poker e lavoro: come diventare un professionista. In quell’occasione StarKnight13 analizza alcuni dei punti fondamentali come mindset, disciplina, studio ed Esperienza. La lettura di questo post è consigliata a tutti.

Novembre 2011 per Andrea significa SuperNova Elite, per la prima volta. «Finalmente è fatta. Ho raggiunto lo status di Supernova Elite su Pokerstars.it. Non è stato facile. Ho dovuto grindare infinito prima del cash per fare il grosso dei punti, giocando per mesi e mesi 6 ore o più al giorno fino a 30x tavoli contemporaneamente, scontrandomi contro un field difficile e una varianza assassina. Ma alla fine ce l'ho fatta… da solo, senza stacking di alcun tipo, ma soltanto con la forza del roll che mi sono costruito con studio e impegno; e questo mi riempie di orgoglio. Ho cominciato dal basso, con pochi soldi, ma tanta voglia di fare. Sono partito due anni fa giocando i sit&go da 1€, fino ad arrivare a quelli da 10€ – 20€, che mi hanno permesso di acquisire lo status di Supernova e di costruirmi un roll decente.»

La scalata dai Sit&Go da 1€ allo status massimo di PokerStars è dunque durata 23 mesi di gioco intenso, di impegno, di soddisfazioni e di delusioni. Di poker, insomma. Tutto cominciò dai sit, «Ma da molti mesi il protagonista delle mie giornate è stato il cash game 6-max. Mi ci sono tuffato senza esitazione e senza studi particolari della disciplina… ottenendo prima risultati ottimi, seguiti da alcuni risultati negativi. Ma non posso non ammettere che il cash game mi ha rapito molto più di tutto il resto. Forse per la sensazione di avere il controllo su quello che sta succedendo rispetto a ciò che mi accadeva giocando i sit. Per questo ho deciso che il mio 2012 sarà all'insegna del cash game. L'idea iniziale era quella di arrivare a 2 milioni di VPP giocando anche altre discipline, ma probabilmente ciò che farò sarà confermare i VPP fatti quest'anno, puntando al puro profit ai tavoli. Nulla è deciso al 100%, ma il vento soffia forte in quella direzione.». Andrea, PIW ti augura un ottimo 2012! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin