Yordan Mitrentsov, il bulgaro che ha fatto impazzire l’IPT

Il bulgaro Yordan Mitrentsov è approdato al Final Table dell'ultimo IPT Nova Gorica, ma quante ne ha combinate durante il torneo! Mitrentsov si è rivelato infatti un personaggio davvero stravagante e uno spewer di prima categoria.

Il bulgaro Yordan Mitrentsov è approdato al Final Table dell'ultimo IPT Nova Gorica, ma quante ne ha combinate durante il torneo! Mitrentsov si è rivelato infatti un personaggio davvero stravagante e uno spewer di prima categoria.

 

La tappa slovena dell'Italian Poker Tour che si è appena conclusa al casinò Perla di Nova Gorica ha registrato la partecipazione di circa il 30% di giocatori stranieri tra gli iscritti. Alla fine ha vinto proprio uno di loro, come troppo spesso capita purtroppo nei nostri tornei. Fin dai primi livelli si è messo subito in evidenza un gruppetto di giocatori bulgari, guidati dall'eccentrico Yordan Mitrentsov. Il day 1A del torneo, infatti, contava un field ristretto e composto soprattutto da forti giocatori stranieri.

 

Mitrentsov è stato grande protagonista in tutte le giornate dell'evento, chiudendo anche il day 2 da chipleader, davanti allo slovacco Anton Karasinsky che avrebbe poi vinto il torneo. Mitrentsov ha fatto impazzire i giocatori al tavolo con lui per le sue giocate e per i suoi comportamenti bizzarri… Fin da subito il bulgaro si è messo in mostra portandosi al tavolo un libro molto voluminoso, da leggere durante il gioco. C'è chi giura di averlo visto altre volta leggere lo stesso identico libro. Non farà mica finta di leggerlo? Può essere solo un libro portafortuna? Nessuno può dirlo con certezza.

 

La curiosità più significativa riguardo a Mitrentsov, almeno in questo IPT, è stata sicuramente una sua particolare usanza nel corso delle mani. Quando si trovava di fronte a decisioni importanti, Mitrentsov entrava “in the tank” e sembrava sempre molto indeciso sul da farsi. Cominciava ad agitarsi e ad un certo punto decideva sistematicamente di chiamarsi il “tempo” da solo! Un pratica del genere è abbastanza rara ai tornei di poker live, figuriatevi dunque quale è stata la reazione di giocatori e floorman una volta realizzato che Mitrentsov utilizzava questo bizzarro strumento con così tanta naturalezza.

 

Ma non è finita qui!Mitrentsov al tavolo con il suo inseparabile tomo Mitrentsov si chiamava da solo il tempo e poi ogni volta all'ultimo secondo prendeva la sua decisione. In una occasione molto delicata ha perfino avuto un ripensamento e ha chiesto di poter annullare la propria richiesta di “time”: ovviamente non gi è stato permesso di tornare sui suoi passi. In questi casi, Mitrentsov prendeva in mano sia le chips che le carte e mimava sia il call/all in oppure il fold. Volendo essere puntigliosi, più volte la sua azione avrebbe dovuto essere annullata, perchè metteva in mezzo le chips per poi annunciare il fold oppure metteva in mezzo le carte per poi annunciare il call o l'all in.

 

Tutto questo ha arricchito la sua performance già abbastanza “pazza” per quanto riguarda il lato tecnico del gioco. Mitrentsov infatti ha mostrato molto aggressività, entrando in molti piatti e lanciandosi in “spewate” da capogiro: un vera e propria scheggia impazzita, un pericolo per tutti i players. Inoltre Mitrentsov non ha disdegnato in alcuni casi il limp preflop per poi sbizzarrirsi in rilanci e controrilanci assolutamente illeggibili. Anche al tavolo finale ha confermato questa tendeza: per info chiedere ad esempio al povero Brando Naspetti.

 

Alla fine il bulgaro Mitrentsov ci ha fatto divertire ma ha ricevuto anche tante critiche per il suo gioco sconsiderato. Questo è stato uno dei sui risultati live più importanti della carriera e siamo proprio curiosi di scoprire se sarà il primo di una lunga serie in Italia o se rimarrà un caso isolato. Di certo ha colpito molte spettatrici per il suo fascino e ci ha lasciati con una “chicca” conclusiva niente male… Tra le schede di presentazioni dei finalisti, infatti, la sua spiccava per l'originalità delle risposte: alla domanda “Cosa consiglieresti ad un giovane giocatore che ti guarda in TV?” Mitrentsov ha risposto: “…di bere tanta acqua!”.

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org