Luca ‘KINGLUC’ Gualtieri: “Ennesima delusione di un anno iniziato male”

Oggi vi proponiamo il blog di Luca Gualtieri, uno dei PIWelli che con più continuità gioca eventi di poker live, anche di una certa importanza. Questa volta 'KINGLUC' ci parla della sua eliminazione dal Day1 della quarta tappa Assogold Poker Challenge.

Oggi vi proponiamo il blog di Luca Gualtieri, uno dei PIWelli che con più continuità gioca eventi di poker live, anche di una certa importanza. Questa volta 'KINGLUC' ci parla della sua eliminazione dal Day1 della quarta tappa Assogold Poker Challenge.


Torneo veramente incolore per me condito soltanto da un paio di lampi e dove per i primi cinque livelli rimango sopra average, nonostante abbia vinto soltanto due mani. Sono stato seduto ad un tavolo a dir poco particolare… uno dei players giocava qualsiasi hand suited e avrà chiuso almeno sei volte flush draw, uno contro di me e il mio tris ovviamente al river. Un altro che è stato vicinissimo all'eliminazione, giocava praticamente il 90% delle mani, e che poi ha trovato il double up con A-A.  

Ed infine un altro che conoscevo, giocava nel mio circolo, che ha iniziato a legare mani su mani eliminando diversi giocatori salendo tantissimo nel chipcount. Anche se poi penso sia uscito e non mi sorprende visto che dopo neanche sei ore di gioco era già stanco di giocare. In una mano mi sono ritrovano a rilanciare con A-Q trovando ben quattro call per un piatto da 950 chips.

Il secondo player, non so se per errore o per furbata, esce puntando 5.200 chips su un flop che dice Q-4-4, forse confondendo la fiches da 500 con quella da 5.000 di colore simile e ho deciso di foldare. Insomma un torneo dove ho visto davvero poche mani giocabili e ho legato ancora meno, e così sono arrivato corto alla pausa cena con 17.500 chips con media quasi del doppio.


Mi ero riproposto di aspettare il momento buono e cercare il raddoppio, ma alla prima mano dopo la pausa cena non ho resistito pensando di riuscire a rubare il piattino e invece… ecco la mano: bui 300/600 ante 50, io utg+1 con 5-5 decido di appoggiarmi cercando di spendere il minimo possibile per guardarmi il flop, anche perchè tutte le volte che rilanciavo c'erano anche quelli degli altri tavoli che venivano a giocare :-). Ci sono altri due giocatori che chiamano, poi c'è un raise per 2.700 chips e quando la parola spetta a me comincio a pensare. Chiamare e basta non aveva senso, visto che dovevo sperare solo di centrare il set e inoltre non avevo lo stack per poter fare queste giocate, poi probabilmente sarebbero entrati anche gli altri due limper. L'opzione fold non l'ho neanche presa in considerazione perchè quel player, in precedenza, non mi aveva fatto una grande impressione.

Quindi decido di mandare i resti per 17.500 chips. Pensavo fosse una puntata importante che i primi due limper non avrebbero mai chiamato, Speravo nel fold di mani che comprendevano un range da K-K in giu, visto anche il mio limp da utg+1 che poteva nascondere delle monster hand. Invece ci ha pensato un attimo e ha deciso per il call con J-J, mano che ovviamente ha tenuto e che prematuramente mi elimina da questo torneo. Ennesima delusione di questo anno iniziato veramente male!

Sul Forum di PokerItaliaWeb ogni utente può aprire il proprio blog personale nella sezione dedicata. Settimanalmente PIW darà voce ai protagonisti pubblicando in home un articolo tratto dal proprio blog di poker.

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org