IPT Grand Final: Cristiano Guerra in cerca del riscatto dopo la delusione di Montecarlo

Di ritorno dalla sfortunata avventura dell’EPT di Montecarlo, Cristiano Guerra è pronto per vendicarsi all’IPT Grand Final di Sanremo in partenza proprio oggi. Qui spera di riuscire ad avere quel pizzico di fortuna in più che gli è mancato settimana scorsa.

Di ritorno dalla sfortunata avventura dell’EPT di Montecarlo, Cristiano Guerra è pronto per vendicarsi all’IPT Grand Final di Sanremo in partenza proprio oggi. Qui spera di riuscire ad avere quel pizzico di fortuna in più che gli è mancato settimana scorsa.


La trasferta di Montecarlo, infatti, non è stata la tappa più fortunata giocata dal pro Sisal Cristiano Guerra. Sin dall’assegnazione del tavolo al Day1 si poteva capire che non sarebbe stato di certo una passeggiata questo Grand Final dell’EPT, l’evento europeo più atteso dell’anno. “Il tavolo che ho avuto al day1 non era di certo dei più facili, infatti sedevo in mezzo a Lykov e Duhamel, che ovviamente non devo star qui a presentare poiché uno è tra l'altro un ex Campione del Mondo che ha vinto il Main event delle Wsop”. Cristiano scrive nel suo ultimo blog.

Unica nota positiva di quel tavolo, arrivò subito dopo la prima pausa, quando in blocco Cristiano con i suoi avversari si traferirono al tavolo televisivo. “Quella notizia era sicuramente bella e inaspettata, e pensare di poter sedere sul tavolo dove si sarebbe disputato il final table del torneo, era sicuramente una bella chance di fare le “prove” per il final table. Così dopo un pò di mani sono riuscito a salire a circa 50mila chips senza particolari showdown o colpi importanti per poi perdere una buona parte del mio stack contro un avversario che ha deciso di flattare il mio raise da utg+1 con 42suited floppando “solamente”  653 con 2 cuori. Avendo open raisato A2 di cuori diciamo che quel flop non era male per nessuno dei due  e così ho purtroppo perso circa 30mila chips in questa mano”.

Sceso a circa 17mila chips senza vedere mai una carta. Solo quando oramai mancava tre mani alla conclusione della giornata, Cristiano Guerra, cerca di raccogliere qualche chip utile per l'indomani, così openraisa una prima volta e pusha le restanti due, chiudendo così a 31.400 chips, uno stack quantomeno decente per iniziare il Day2. “Di certo non era quello lo stack che avrei voluto, ma alla luce del fatto che a 10 minuti dall'ultimo break ero a 17000 circa e che l'indomani i bui sarebbero stati 400/800, avevo ancora margine di manovra e voglia di far bene. E così il day2 sono ritornato nella Salle des Etoiles (la sala dove si disputava il torneo) con le giuste intenzioni, ma dopo appena 3 mani ho raisato da HJ sul buio di Alessandro De Michele il quale mi ha 3bettato e chiamato l'all in con AKs contro la mia coppia di Kappa”. Ovviamente un asso condanna lo sfortunato Cristiano Guerra all’eliminazione. Uno scoppio che il pro Sisal proverà a digerire in questi giorni durante l’IPT Grand Final di Sanremo, nella speranza di centrare un ottimo risultato. Vi ricordo che potre seguire tutte le emozioni dell'IPT di Sanremo in diretta sul nostro nuovo Blog Live targato PIW, semplicemnte cliccando QUI.

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org