Il poker-mercato italiano muove i pezzi da novanta!

In queste settimame i nomi più importanti del poker italiano hanno smosso il mercato e la situazione dei team pro. Max Pescatori è passato da GD a Lottomatica, Rocco Palumbo ha detto addio a Winga e ora Salvatore Bonavena firma per RoomBet.

In queste settimame i nomi più importanti del poker italiano hanno smosso il mercato e la situazione dei team pro. Max Pescatori è passato da GD a Lottomatica, Rocco Palumbo ha detto addio a Winga e ora Salvatore Bonavena firma per RoomBet.

 

È un periodo davvero caldo per il poker-mercato, proprio come lo è per quello calcistico di fine stagione. Solitamente i team pro delle nostre poker room vengono definiti o perfezionati all'inizio dell'anno solare, ma stavolta le trattative si sono susseguite per mesi e mesi, raggiungendo forse il culmine in queste settimane. Il colpo grosso è stato sicuramente il passaggio di Max Pescatori da GD a Lottomatica, ma in seguito sono esplose tante altre 'bombe'.

 

La settimana scorsa Rocco Palumbo ha comunicato il clamoroso divorzio con la sua room Winga e stiamo aspettando di sapere quale sarà la sua prossima destinazione. Ora invece tocca a Salvatore Bonavena fare i classici annunci su Facebook… Il player calabrese ha annunciato di aver firmato con RoomBet, la chiacchierata e ambiziosa room che già alla sua nascita aveva allestito un team pro coi fiocchi, presto smantellato per problemi con la piattaforma online.

 

Bonavena, l'unico azzurro che può vantare una picca EPT, si era ritrovato 'appiedato' da quando PokerStars aveva deciso di tagliare diversi nomi importanti dal suo team: se ricordate infatti anche Massimiliano Martinez e Luca Moschitta sono rimasti senza una toppa. Un quadro che davvero delinea un vero e proprio terremoto negli scenari del poker nostrano. Alcune room stanno investendo in altri modi i loro soldi, mentre altre credono ancora nel team pro live.

 

Per fortuna però c'è ancora qualche certezza, se diamo uno sguardo agli altri nomi dei players più importanti in Italia…. Finora ad esempio nessuno si potrebbe immaginare Luca Pagano o Dario Minieri lontani dal team di PS, oppure un Dario Alioto senza la toppa Sisal. Insomma, il nostro è un mercato molto elastico dove le cose possono cambiare da un giorno all'altro, ma fortunamente qualche punto fermo c'è!

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org