Pubblicato il da Stefano "Il Profeta" Scorrano

Vi dobbiamo qualche aggiornamento anche dal High Stakes Feud, la sfida tra Daniel Negreanu e Doug Polk. Ci eravamo lasciati dopo la 4a sessione, siamo arrivati al 8a ed è arrivato anche il contro attacco di DNegs che passa in vantaggio dopo una grande rimonta.

 

Siamo appena sopra le 3.000 mani quindi la sfida heads up tra Daniel Negreanu e Doug Polk di High Stakes Feud è ancora lunga, ma + sempre più nel vivo e ha già vissuto la rimonta e il contro sorpasso di DNegs ora avanti di 257K con 3 delle ultime 4 sessioni positive.

Ci eravamo lasciati alla sessione #4 col canadese vincente per un +87K, ma dopo essere stato massacrato nelle precedenti 2 sessioni, con Polk che aveva chiuso avanti +180K. Alla sessione #5 si giocano 365 mani per un +$206.994 di Negreanu che inizia a cambiare il passo.

Nella sessione #6 si giocano 637 mani e questa volta è Polk a chiudere in profitto per +93.542, non senza qualche colpo fortunato chiuso al River, come potete vedere dal video:

La sessione #7 ha visto un altro +222,832 di Negreanu che a questo punto è avanti di $155.206 su Polk. Non stanno mancando le polemiche come prima dell'ultima sessione visto che Polk stava guardando l’history hands nei software mentre giocava. Dopo alcuni scambi di opinioni su Twitter e dopo la mediazione di Bill Perkins (spettatore interessato con prop bet milionarie su questa sfida), l'azione è ripresa.

Queste le dichiarazioni di Polk che si è preso anche contro Bilzerian: "Perdere 220k in una sessione contro qualcuno che flatta QQ dopo un’apertura e poi va su Twitter a litigare con Bilzerian. Questa è la mia vita adesso".

L'azione non è finita, nelle ultime ore i due sono tornati a sfidarsi nella sessione #8 andata anche questa volta a Negreanu che ha incassato altri +101.700, portandosi a +256,900 su Polk. Sembra che il canadese abbia aggiustato il suo gioco e ora è Polk in grossa difficoltà.