WSOP 2021: inizia il Super High Roller e spuntano Michael Addamo e Bonomo

Home » Tornei Poker » WSOP » WSOP 2021: inizia il Super High Roller e spuntano Michael Addamo e Bonomo

Report 19 Novembre, il Main event delle World Series of Poker si è concluso con la vittoria di Koray Aldemir ma le WSOP continuano dal Casino Rio di Las Vegas con diversi eventi interessanti. Grande attesa per il Super High Roller, evento spettacolare da $250K di buy-in, e quando si parla di highroller ecco subito spuntare due specialisti che spesso si sono trovati di fronte agli heads up finali in tornei del genere: Michael Addamo e Justin Bonomo.

Report 19 Novembre: Razz Championship, continua la maratona

Nel momento in cui scriviamo si stanno ancora affrontando in heads up Benny Glaser ed Everett Carlton che si giocano il titolo di campione del mondo di Razz e la prima moneta da $274,693. Glaser, già vincitore di 3 braccialetti WSOP, ha un buon vantaggio ma vi sapremo dare il nome del vincitore nel report di aggiornamento di domani.

Di sicuro c’è il piazzamento al 3° posto di Yuri Dzivielevski, ambassador di Partypoker. Niente da fare anche per John Monnette che si è arreso al 5° posto. I riflettori erano puntati anche su due vecchie volpi che insieme sommano 25 braccialetti! Si tratta di Erik Seidel che ha chiuso al 7° posto e Phil Hellmuth, out prima di lui in 8° posizione.

1 $274,693
2 $169,773
3 Yuri Dzivielevski $123,254
4 Erik Sagstrom $90,859
5 John Monnette $68,025
6 Yehuda Buchalter $51,739
7 Erik Seidel $39,987
8 Phil Hellmuth $31,411
9 Brad Ruben $25,086

Ole Schemion in corsa per il primo braccialetto in carriera

Ole Schemion è uno dei giocatori più noti e vincenti al mondo ma nel poker live non può ancora contare su un braccialetto. Ci proverà al Event #79: $1,979 Hall Of Fame Bounty No-Limit Hold’em dove alla fine del day2 rimangono solo 6 players left ed è proprio Schemion a dominare con quasi 7 milioni in chips mentre il secondo nel chipcount, Giovani Torre, è staccato con 2.7 milioni. Niente da fare invece per Luigi Shehadeh che chiude al 48° posto per $3,859 di premio.

Chipcount Final Table Event #79
1 Ole Schemion 6,905,000
2 Giovani Torre 2,720,000
3 James Alexander 1,530,000
4 Jerry Wong 1,200,000
5 Benjamin Underwood 975,000
6 Marc Rivera 755,000

Report 19 Novembre: Robert Cowen chipleader al PL Omaha

Il day2 del Event #80: $3,000 6-Handed Pot-Limit Omaha riprendeva con 122 players left, in 75 sono andati a premio e in 24 hanno passato il taglio verso la giornata finale. In palio c’è una prima moneta da $280,916 e il chipleader è Robert Cowen. Ancora i corsa Mike Matusow al 13° posto, David Williams 20° e Richard Ashby dietro di lui tra i più corti.

Event #80: $3K PLO Day 2 Top 10 Chip Counts
1 Robert Cowen United Kingdom 2,800,000
2 Steven Forman United States 1,685,000
3 Dylan Weisman United States 1,475,000
4 Karel Mokry Czech Republic 1,475,000
5 David Coleman United States 1,250,000
6 Raphael Schreiner Austria 1,210,000
7 Chino Rheem United States 1,000,000
8 Robert Emmerson United Kingdom 915,000
9 Jered Bettencourt United States 840,000
10 Senovio Ramirez III United States 730,000

Alessandro Siena
Alessandro Siena

Azzurri in corsa al DeepStack

E’ iniziato anche Event #81: $800 No-Limit Hold’em Deepstack che ha visto 1.921 iscritti, tra loro molti italiani e dalle prime notizie almeno in 3 hanno passato il taglio verso il day2: Emanuel Balzani (40°), Fiodor Martino (65°) ed Alessandro Siena (83°). Il chipleader è Will Givens.

$800 NLHE Deepstack Day 1 Top 10 Chip Counts
1 Will Givens United States 2,440,000
2 Marc Lange United States 1,865,000
3 William Blais Canada 1,500,000
4 Jonathan Press United States 1,470,000
5 Christine Park Canada 1,460,000
6 Nikolay Yosifov Bulgaria 1,380,000
7 Eduardo Amaral Brazil 1,310,000
8 Serhii Holodiuk Ukraine 1,305,000
9 Jason Wheeler United States 1,270,000
10 John O’Neal United States 1,210,000

Report 19 Novembre: grande spettacolo al Super High Roller da $250K

Grande attesa e grande spettacolo al Event #82: $250,000 Super High Roller, torneo da 250K di buy-in e quando si parla di High Roller chi si accende? Michael Addamo. L’australiano in questi ultimi anni ha praticamente dominato i tornei dai buy-in più alti in tutto il mondo, e non poteva mancare a questo evento che lo ha visto chiudere come chipleader al termine del day2.

Field con pochi iscritti ovviamente, ma lo spettacolo e i grandi big non mancano. In gioco c’è anche il grande rivale di Addamo agli High Roller, Justin Bonomo, che riprenderà al tavolo con Daniel Negreanu. Ecco il redraw da cui ripartirà il gioco questa notte per il day2

Michael Addamo Australia 4,965,000
Adrian Mateos Spain 3,420,000
Benjamin Heath United Kingdom 3,545,000
Dan Smith United States 1,700,000
Stephen Chidwick United Kingdom 2,540,000

John Kincaid United States 405,000
Ali Imsirovic Bosnia and Herzegovina 4,875,000
Stanley Tang United States 375,000
Timofey Kuznetsov Russia 2,890,000
Sam Soverel United States 2,190,000

Justin Bonomo United States 2,285,000
Christoph Vogelsang Germany 2,860,000
Daniel Negreanu Canada 2,305,000
Johan Guilbert France 1,405,000
Mikita Badziakouski Belars 1,745,000

Ti piacciono le scommesse sportive? Segui BETITALIAWEB, uno dei migliori e più completi siti di betting su tutti gli sport, aggiornato quotidianamente con i migliori consigli, quote, statistiche, report e ultime notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Poker

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 20€ subito e un bonus del 300% fino a  €1.091 

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 300% fino ad un massimo di €1200

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: 300% fino a  €1.050 + €7 in Token e € 15 per altri giochi 

Senza deposito: €8 Gratis

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1500 codice bonus SUPER15

Senza deposito: Nessuna Promo

Con deposito: Bonus del 100% fino a €1000 +5€ in Tickets +25 Free Spin