Le TCOOP tengono in auge il poker online internazionale

Seconda settimana piena per il 2013 e calo di partecipanti ai tavoli di poker online del mercato totale. le TCOOP di PokerStars riscuotono successo e permettono solo un calo trascurabile rispetto a sette giorni fa.

Seconda settimana piena per il 2013 e calo di partecipanti ai tavoli di poker online del mercato totale. le TCOOP di PokerStars riscuotono successo e permettono solo un calo trascurabile rispetto a sette giorni fa.

 

Il traffico del poker online è sceso del 2,3% nella seconda settimana completa del nuovo anno. Tra i primi 10 siti, o network, della classifica mondiale del poker online in sette hanno perso giocatori mentre in tre ne hanno guadagnati.

 

Full Tilt Poker ha fatto registrare ancora una volta un ribasso, con una diminuzione del 14%. La corsa sulle montagne russe non sembra finire per il secondo sito di poker online più grande del mondo, che ha perso circa la metà del traffico dal suo rilancio nel mercato internazionale.

 

Su PokerStars, le Turbo Championship of Online Poker hanno preso il via giovedì. La serie dispone di 50 tornei e $15 milioni di montepremi garantito totale, ben più dei $10 milioni garantiti dalle TCOOP dello scorso anno. Sono 19 gli eventi già terminati, con tutti i garantiti agevolmente superati tranne che per un paio di eccezioni che tuttavia non hanno intaccato il successo della Series. Ma la cosa interessante di queste TCOOP è che la poker room dalla picca rossa ha diramato le statistiche riguardanti i partecipanti ai primi 19 eventi, per indicazione geografica. Si scopre quindi che il paese più rappresentato è la Russia con 18.754 giocatori. A seguirlo la Germania con 13.690 e il Canada con 10.700. Le altre nazioni nella top ten sono Regno Unito, Olanda, Brasile, Danimarca, Ucraina, Polonia e Svezia. curioso vedere che la classifica dei piazzamenti a premio indica le stesse 10 nazioni nello stesso esatto ordine.

 

La classifica delle poker room per traffico resta pressoché invariata con la sola iPoker.it che fa segnare un incremento scalando di una posizione, dalla 17esima alla 16esima. Nel complesso, il mercato è in calo del 5% rispetto allo scorso anno, nonostante il rilancio di Full Tilt Poker e il lancio del mercato spagnolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non perderti le ultime notizie da Poker Italia Web
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org