Poker online USA, in arrivo nuova legge federale: sarà la volta buona?

La Poker Players Alliance ha annunciato che entro la fine del mese sarà presentata una legge federale per rendere legale il poker online a livello nazionale. Decisione ancora prematura, o finalmente stavolta la proposta passerà?

La Poker Players Alliance ha annunciato che entro la fine del mese sarà presentata una legge federale per rendere legale il poker online a livello nazionale. Decisione ancora prematura, o finalmente stavolta la proposta passerà?

 

Negli ultimi anni, di leggi a favore del poker online negli Stati Uniti d'America ne sono state presentate parecchie. Harry Reid e John Kyl ci hanno provato in tutti i modi, trovando però sempre un muro invalicabile da parte delle istituzioni. Tuttavia, l'avvento del poker online intrastatale, che è iniziato con buoni risultati nel Nevada, potrebbe rappresentare l'ideale chiavistello per scardinare le residue resistenze.

La pensa così la Poker Players Alliance, che ha annunciato la volontà di presentare una nuova legge sul poker online nazionale, entro la fine del mese. La PPA, come ormai sappiamo, è l'organizzazione che più si è attivata a favore del poker online made in USA dopo che il mercato nazionale è stato letteralmente cancellato dai fatti passati alla storia come Black Friday.Il senatore Harry Reid

Ancora non sono stati divulgati i dettagli sui contenuti della proposta di legge, né sulle modalità con le quali dovrebbe essere ricreato il mercato del poker online negli USA. Chi lo sa, magari la proposta si avvicinerà al modello italiano, con le licenze rilasciate dall'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato. Ma conoscendo gli americani, che vogliono sempre distinguersi, s'inventeranno qualcosa di particolare.

Il punto però è un altro: il momento è maturo o forse è ancora presto per passare dal poker intrastatale a quello nazionale? Vero è che le ultime sentenze in materia di poker hanno stabilito come si tratti di un gioco d'abilità e non di un gioco d'azzardo, e l'anno scorso persino il Dipartimento di Giustizia si era espresso in tal senso.

Tuttavia il poker online a livello statale è partito soltanto da un mesetto e nel solo stato del Nevada, dove il gioco d'azzardo è da decenni la prima industria del paese. Presto altri stati (come il Delaware e il New Jersey ad esempio) potrebbero seguirne l'esempio, ma si tratta comunque di una percentuale esigua sul totale degli stati che compongono gli USA. Bruciare questa buona partenza con l'ennesima legge cassata potrebbe non essere la migliore delle idee.

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org