Phil Laak parte in quarta nella Premier League

Cominciata la PartyPoker Premier Legue V, in corso al Casinò Montesino di Vienna, e subito a mettersi in evidenza è uno dei giocatori affezionati a questo torneo: lo statunitense Phil Laak, vincitore della prima batteria del Gruppo A.

Cominciata la PartyPoker Premier Legue V, in corso al Casinò Montesino di Vienna, e subito a mettersi in evidenza è uno dei giocatori affezionati a questo torneo: lo statunitense Phil Laak, vincitore della prima batteria del Gruppo A.

 

I protagonisti di questa prima giornata erano, in ordine alfabetico, Mathew Frankland, Andy Frankenberger, Tony G, Eugene Katchalov, Phil Laak, Luke Schwartz, Erik Seidel e Sam Trickett. L'iscrizione al torneo, ricordiamo, è di $125.000 ed al vincitore di ogni batteria vengono assegnati $32.000 e 16 punti. Al secondo $22.000 con 11 punti ed al terzo $16.000 più 8 punti, fino a premiare il settimo con $4.000 e 2 punti. Un pugno di mosche per l'ultimo qualificato che non prende nemmeno punti per la classifica.

 

In questa prima batteria del Gruppo A della Premier League V questa scomoda posizione spetta al londinese Luke 'FullFlush' Schwarz. Ad azzopparlo è Sam Trickett che apre dal bottone con A4 a cuori. Schwartz tribetta dal BigBlind con i ganci e Trickett mette i resti, prontamente chiamato dal connazionale. Al flop si apre il progetto colore per Sam che si concretizza al river, lasciando Luke con pochi spiccoli. Due mani dopo trova A5 e mette le sue restanti 10k chips. A chiamarlo, ed eliminarlo con coppia di 6, è il qualificato online Mathew Frankland.

 

Subito dopo è Erik Seidel ad alzarsi dal tavolo, già corto dopo le prime mani, eliminato da Tony G. Sesto posto per l'ucraino Eugene Katchalov che con progetto colore nuts al flop mette i resti ma trova Andy Frankenberger con Top Pair e Top Kicker a chiamarlo. Turn e river nulli e si resta in cinque. Tocca quindi al rappresentante di PartyPoker Tony G allontanarsi, eliminato anch'egli dall'ottimo Frankland.

 

Rimasti in quattro la partita è molto equilibrata, con le chips equamente distribuite tra i restanti giocatori. Almeno fino a quando Frankland non prende il largo eliminando Sam Trickett, in all-in preflop A8 contro A5. Ma i bui sono ormai alti e ogni piatto ha valore doppio. Laak raddoppia su Mathew Frankland e si porta in vantaggio. Quindi, qualche mano dopo, lo elimina con un colpo fortunato, quando il suo JT trova il J al turn ed ha la meglio dell'AK dell'avversario. Si va quindi all'heads-up tra Phil Laak ed Andy Frankenberger, con il primo in vantaggio di 2 a 1. Il testa a testa dura meno di un ora e si risolve quando i due vanno ai resti preflop con Laak che domina l'avversario AJ contro A6. Board bianco e prima batteria della Premier League V a Phil Laak.

 

  1. Phil Laak – 16 points ($32.000)
  2. Andy Frankenberger – 11 points ($22.000)
  3. Mathew Frankland – 8 points ($16.000)
  4. Sam Trickett – 6 points ($12.000)
  5. Tony G – 4 points ($8.000)
  6. Eugene Katchalov – 3 points ($6.000)
  7. Erik Seidel – 2 points ($4.000)
  8. Luke Schwartz – 0 points 
Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org