V365 Poker Festival: il Final Table è guidato da Aladin Mrkaljevic

Una lunga giornata di poker elegge i dieci finalisti del V365 Poker Festival. Al primo posto troviamo Aladin Mrkaljevic con 1.436.000 chip. Lo segue a ruota Rieger Paul, distanziato di poco e a quota 951.000 chip. Dalle 13:00 segui la diretta streaming e il blog su bloglivepoker.it!

Una lunga giornata di poker elegge i dieci finalisti del V365 Poker Festival. Al primo posto troviamo Aladin Mrkaljevic con 1.436.000 chip. Lo segue a ruota Rieger Paul, distanziato di poco e a quota 951.000 chip. Dalle 13:00 segui la diretta streaming e il blog su bloglivepoker.it!

 

CASINÒ PORTOMASO — Il Day2 del V365 Poker Festival ci porterà dagli 88 giocatori ancora in gara fino al raggiungimento del tavolo finale. Una cavalcata lunga dieci livelli che, con ritmo sostenuto, comporta l’eliminazione di parecchi giocatori quotati del panorama nazionale; perdono infatti il posto al tavolo Eros Nastasi, Gianluca Bernardini e Danilo Piazza. Non è fortunata nemmeno la giornata dei PIWelli in gara: il primo a finire le proprie chip e Tiberio ‘Boss’ Redaelli, lo segue a ruota Alessandro “MrMaverick” Galietta, anch’esso fuori dalla zona premi e vittima di una giornata davvero card dead. Unica nota positiva nel Team PIW è Utah37: Tommaso Santoro indovina un 3UP proprio in zona bolla e grazie a questa iniezione di chip riesce ad arrivare a premi.

BUBBLE MAN — La bolla si protrae per un’ora di gioco durante la quale l’orologio del torneo viene fermato. Dopo qualche raddoppio, quando tutto sembrava volgere al peggio, finalmente la situazione si sblocca e arriva la mano decisiva. Domenico Di Somma è in all-in forzato a causa del suo stack risicato e si presenta allo showdown con kappa e tre contro la mano asso quattro dell’avversario. Il board non regala il raddoppio allo sfortunato Domenico che, ultimo giocatore non a premi, esce dalla sala con l’etichetta mai desiderata di Bubble Man.


LA LAMPADA DI ALADINO È DI FRANCHIAladin Mrkaljevic è il mattatore di inizio giornata. Oltre a un ottimo rush di carte che lo porta a vedere coppia d’assi almeno tre volte nei primi quattro livelli di gara, il player può anche vantare un’ottima conoscenza del gioco. È così che, nonostante la fortuna se ne vada, Aladin riesce a mantenersi aggrappato alla gara guadagnando chip dopo chip anche senza showdown. Tutto questo fino a quando Luca Franchi non viene spostato al suo tavolo. Il giocatore romagnolo infatti ha oggi una giornata di forma pazzesca e, anche aiutato dalla fortuna, riesce nell’ardua impresa di azzoppare pesantemente l’avversario danese portandosi così in testa al chipcount.

CHIPCOUNT FINAL TABLE

1 Aladin Mrkaljevic 1436000
2 Paul Rieger 951000
3 Andrea Vinci 906000
4 Innocenzo Paparella 761000
5 Luca Franchi 662000
6 Raffaele Avallone 518000
7 Paolo Rigano 474000
8 Antem Smirnov 368000
9 Ruggiero Scommegna 288000
10 Jimmy Andreas Persson 288000

 

 

Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org