Lo Zoom Poker tiene su il traffico di PokerStars.com

Sebbene si stia registrando la settima settimana consecutiva di calo generico per il poker online internazionale, la novità Zoom Poker permette a PokerStars.com di far segnare un aumento dei giocatori ai tavoli di poker cash. Tutti in ribasso gli altri.

Sebbene si stia registrando la settima settimana consecutiva di calo generico per il poker online internazionale, la novità Zoom Poker permette a PokerStars.com di far segnare un aumento dei giocatori ai tavoli di poker cash. Tutti in ribasso gli altri.

 

Per la settima settimana consecutiva il poker online internazionale fa registrare un cambiamento in negativo della frequenza dei giocatori, questa volta del 1,8%, rispetto ai sette giorni precedenti. Perdono circa il 5% poker room o network come PartyPoker.com, iPoker.com, Ongame.com e Microgaming. In controtendenza invece, con un aumento dei players del 3%, PokerStars.com che sta beneficiando del successo dello Zoom Poker, la modalità di poker cash game che ti permette di cambiare tavolo senza aspettare la fine della mano. In questo modo ogni giocatore di Zoom Poker gioca mediamente più mani di un normale player di poker cash game online, con una proporzione di 3 a 1.

 

L'unica altra poker room a chiudere la settimana in positivo è Merge Gaming Network che continua ad accettare i giocatori statunitensi, beneficiando così di un mercato quasi in esclusiva, sebbene in maniera non del tutto regolare. In ribasso anche i siti dei mercati europei regolamentati come Italia e Francia a conferma di una tendenza generale al ribasso. Ovviamente l'arrivo della primavera, e del bel tempo, influisce su questo fattore.

 

Tra i principali siti di poker online mondiale tutto invariato nelle prime dieci posizioni. Mentre sale Everest.fr che scalza dalla 14esima posizione iPoker.it. Pressoché stabili le altre. 

  1. PokerStars.com =
  2. PartyPoker.com =
  3. iPoker.com =
  4. 888Poker =
  5. Ongame.com =
  6. PokerStars.it =
  7. Winamax.fr =
  8. Merge =
  9. PokerStars.fr =
  10. Microgaming =


11. People's Network =
12. International.it =
15. iPoker.it -1
24. Ongame.it =
33. PartyPoker.it =

 

Ci si avvicina sempre più alla fatidica data del 15 aprile, data del Black Friday, una sorta di cartina di tornasole per il poker online mondiale. Nel confronto con il 2011 se ne risentono ancora le differenze con un calo del 34% rispetto ad un anno fa. Di seguito le principali variazioni per le poker room più frequentate.

 

Top 3:

  • PokerStars.com -22%
  • PartyPoker.com +2%
  • iPoker.com -3%

Maggiori cambiamenti:

  • Merge Gaming Network +64%
  • 888poker +63%
  • Winamax.fr +30%
  • Bodog +29%
  • Full Tilt Poker -100%
  • Cereus Network -99,8%
  • International Poker Network (IPN) -48%
  • Ongame Network -26% 
Seguici sui nostri social:
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri social
Facebook
Twitter
Youtube
Instagram
SOCIALICON
© 2024 Pokeritaliaweb.org - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Via Cassala 55, 20143, Milano - Tutti i diritti sono riservati - info@pokeritaliaweb.org